Vai a pagina       
2
      ...             
Nuova discussione   Rispondi
Patrizia51 Oggetto:   24 Mag, 2017 - 19:33  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 4861
Attività utente
Attività utente

MILANO – Questa lettera d’amore scritta da Johnny Cash, chitarrista e attore statunitense, alla moglie June Carter Cash è stata eletta come la più bella di tutti i tempi. Lo scritto è datato 1994 e fu realizzato in occasione del 65° compleanno di June. All’interno della lettera emerge tutto l’amore provato dal cantante per la donna che sposò nel 1968. Leggiamo insieme la lettera riportata da Buzzfeed.com.

“Buon compleanno principessa,

Diventiamo vecchi e ci siamo abituati a stare insieme. Ci leggiamo nella mente, pensiamo allo stesso modo. Sappiamo cosa ciascuno vuole dall’altro senza neanche chiedere. Talvolta ci irritiamo a vicenda. Forse qualche volta ci diamo per scontati. Ma una volta ogni tanto, come oggi, penso a tutto ciò e realizzo quanto io sia fortunato a condividere la mia vita con la donna più meravigliosa che abbia mai incontrato. Tu mi spingi a dare sempre il meglio di me. Sei l’oggetto del mio desiderio, sei la prima ragione sulla terra della mia esistenza. Ti amo tanto.

Buon compleanno principessa.

John

_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
Patrizia51 Oggetto:   23 Apr, 2017 - 19:30  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 4861
Attività utente
Attività utente

“Ma amare una persona significa pensare che lei viene prima di tutto. Se non avessi abbastanza cibo, darei a te la mia parte. Se avessimo pochi soldi, piuttosto che acquistar qualcosa per me, comprerei quello che tu desideri. Se mangi qualcosa di buono tu, è come se avessi la pancia piena anch’io, se sei felice tu, allora lo sono anch’io. Questo significa amare una persona. Credi che esista qualcosa di più importante? “

(da “Gridare amore dal centro del mondo” di Katayam Kyoichi)

_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
marialuna Oggetto:   20 Apr, 2017 - 21:28  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1626
Attività utente
Attività utente

“Sapete che cos'è l'amicizia? Si, essere fratello e sorella, due anime che si toccano senza confondersi, le due dita della mano. E l'amore? Oh l'amore, è essere due e non essere che una persona sola. Un uomo e una donna che si fondono in un angelo. È il cielo.” (Victor Hugo)
Patrizia51 Oggetto:   06 Feb, 2017 - 11:50  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 4861
Attività utente
Attività utente

L'AMORE E' IL CORAGGIO DI SCEGLIERSI OGNI GIORNO

L’amore non è sempre coraggioso, dicono.
Io penso che quando non lo è, non è amore.
L’amore deve essere coraggioso, è l’unico modo che ha per andare avanti.
Deve avere il coraggio di trovarsi, di non lasciarsi andare.
Deve riuscire a sopportare silenzi, a volte lacrime, incertezze.
Alcuni amori riescono persino a resistere agli abbandoni, non ditemi che non ci vuole coraggio.
Ci vuole coraggio.
Ci vuole coraggio ad amare, e un po’ anche a lasciarsi amare.
Bisogna essere coraggiosi per farsi guardare come solo l’amore può guardare.
Bisogna essere coraggiosi per affidarsi ad una persona, per credere ad una persona, per dire ‘ti amo, eccomi, ora ci sono io, è una promessa’.
Bisogna essere coraggiosi per correre il rischio di amare e essere lasciati, essere traditi, essere delusi.
L’amore è coraggio. E’ il coraggio di scegliersi, ogni giorno.

(autore sconosciuto)

_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
marialuna Oggetto:   14 Gen, 2017 - 00:35  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1626
Attività utente
Attività utente

" Voi siete belle, ma siete vuote", disse ancora. " Non si può morire per voi. Certamente, un qualsiasi passante crederebbe che la mia rosa vi rassomigli, ma lei, lei sola, è più importante di tutte voi, perché è lei che ho innaffiata. Perché è lei che ho messa sotto la campana di vetro, Perché è lei che ho riparato col paravento. Perché su di lei ho ucciso i bruchi (salvo due o tre per le farfalle). Perché è lei che ho ascoltato lamentarsi o vantarsi, o anche qualche volta tacere. Perché è la mia rosa" (da "Il Piccolo Principe" di Antoine de Saint-Exupéry)
Patrizia51 Oggetto:   11 Gen, 2017 - 22:35  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 4861
Attività utente
Attività utente

"....Tendiamo a non tollerare la routine, perché fin dall'infanzia siamo stati abituati a rincorrere oggetti "usa e getta", da rimpiazzare velocemente. Non conosciamo più la gioia delle cose durevoli, frutto dello sforzo e di un lavoro scrupoloso"....

".... Ma possiamo comprare tutto, non l'amore. Non troveremo l'amore in un negozio. L'amore è una fabbrica che lavora senza sosta, ventiquattro ore al giorno e sette giorni alla settimana".

Molto bello e molto "intenso" quello di Bauman che hai riportato, Margine, è una vera "scuola di vita" ..... e penso che sia l'unica possibilità che abbiamo per far andare le cose in un certo modo.

_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
Margine Oggetto:   11 Gen, 2017 - 11:04  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 6394
Attività utente
Attività utente

Bauman: "Le emozioni passano i sentimenti vanno coltivati"
intervista del 2012 di RAFFAELLA DE SANTIS

Amarsi e rimanere insieme tutta la vita. Un tempo, qualche generazione fa, non solo era possibile, ma era la norma. Oggi, invece, è diventato una rarità, una scelta invidiabile o folle, a seconda dei punti di vista. Zygmunt Bauman sull'argomento è tornato più volte (lo fa anche nel suo ultimo libro Cose che abbiamo in comune, pubblicato da Laterza). I suoi lavori sono ricchi di considerazioni sul modo di vivere le relazioni: oggi siamo esposti a mille tentazioni e rimanere fedeli certo non è più scontato, ma diventa una maniera per sottrarre almeno i sentimenti al dissipamento rapido del consumo. Amore liquido, uscito nel 2003, partiva proprio da qui, dalla nostra lacerazione tra la voglia di provare nuove emozioni e il bisogno di un amore autentico.

Cos'è che ci spinge a cercare sempre nuove storie?
"Il bisogno di amare ed essere amati, in una continua ricerca di appagamento, senza essere mai sicuri di essere stati soddisfatti abbastanza. L'amore liquido è proprio questo: un amore diviso tra il desiderio di emozioni e la paura del legame".

Dunque siamo condannati a vivere relazioni brevi o all'infedeltà...
"Nessuno è "condannato". Di fronte a diverse possibilità sta a noi scegliere. Alcune scelte sono più facili e altre più rischiose. Quelle apparentemente meno impegnative sono più semplici rispetto a quelle che richiedono sforzo e sacrificio".

Eppure lei ha vissuto un amore duraturo, quello con sua moglie Janina, scomparsa due anni fa.
"L'amore non è un oggetto preconfezionato e pronto per l'uso. È affidato alle nostre cure, ha bisogno di un impegno costante, di essere ri-generato, ri-creato e resuscitato ogni giorno. Mi creda, l'amore ripaga quest'attenzione meravigliosamente. Per quanto mi riguarda (e spero sia stato così anche per Janina) posso dirle: come il vino, il sapore del nostro amore è migliorato negli anni".

Oggi viviamo più relazioni nell'arco di una vita. Siamo più liberi o solo più impauriti?
"Libertà e sicurezza sono valori entrambi necessari, ma sono in conflitto tra loro. Il prezzo da pagare per una maggiore sicurezza è una minore libertà e il prezzo di una maggiore libertà è una minore sicurezza. La maggior parte delle persone cerca di trovare un equilibrio, quasi sempre invano".

Lei però è invecchiato insieme a sua moglie: come avete affrontato la noia della quotidianità? Invecchiare insieme è diventato fuori moda?
"È la prospettiva dell'invecchiare ad essere ormai fuori moda, identificata con una diminuzione delle possibilità di scelta e con l'assenza di "novità". Quella "novità" che in una società di consumatori è stata elevata al più alto grado della gerarchia dei valori e considerata la chiave della felicità. Tendiamo a non tollerare la routine, perché fin dall'infanzia siamo stati abituati a rincorrere oggetti "usa e getta", da rimpiazzare velocemente. Non conosciamo più la gioia delle cose durevoli, frutto dello sforzo e di un lavoro scrupoloso".

Abbiamo finito per trasformare i sentimenti in merci. Come possiamo ridare all'altro la sua unicità?
"Il mercato ha fiutato nel nostro bisogno disperato di amore l'opportunità di enormi profitti. E ci alletta con la promessa di poter avere tutto senza fatica: soddisfazione senza lavoro, guadagno senza sacrificio, risultati senza sforzo, conoscenza senza un processo di apprendimento. L'amore richiede tempo ed energia. Ma oggi ascoltare chi amiamo, dedicare il nostro tempo ad aiutare l'altro nei momenti difficili, andare incontro ai suoi bisogni e desideri più che ai nostri, è diventato superfluo: comprare regali in un negozio è più che sufficiente a ricompensare la nostra mancanza di compassione, amicizia e attenzione. Ma possiamo comprare tutto, non l'amore. Non troveremo l'amore in un negozio. L'amore è una fabbrica che lavora senza sosta, ventiquattro ore al giorno e sette giorni alla settimana".

Forse accumuliamo relazioni per evitare i rischi dell'amore, come se la "quantità" ci rendesse immuni dell'esclusività dolorosa dei rapporti.
"È così. Quando ciò che ci circonda diventa incerto, l'illusione di avere tante "seconde scelte", che ci ricompensino dalla sofferenza della precarietà, è invitante. Muoversi da un luogo all'altro (più promettente perché non ancora sperimentato) sembra più facile e allettante che impegnarsi in un lungo sforzo di riparazione delle imperfezioni della dimora attuale, per trasformarla in una vera e propria casa e non solo in un posto in cui vivere. "L'amore esclusivo" non è quasi mai esente da dolori e problemi - ma la gioia è nello sforzo comune per superarli".

In un mondo pieno di tentazioni, possiamo resistere? E perché?

"È richiesta una volontà molto forte per resistere. Emmanuel Lévinas ha parlato della "tentazione della tentazione". È lo stato dell'"essere tentati" ciò che in realtà desideriamo, non l'oggetto che la tentazione promette di consegnarci. Desideriamo quello stato, perché è un'apertura nella routine. Nel momento in cui siamo tentati ci sembra di essere liberi: stiamo già guardando oltre la routine, ma non abbiamo ancora ceduto alla tentazione, non abbiamo ancora raggiunto il punto di non ritorno. Un attimo più tardi, se cediamo, la libertà svanisce e viene sostituita da una nuova routine. La tentazione è un'imboscata nella quale tendiamo a cadere gioiosamente e volontariamente".

Lei però scrive: "Nessuno può sperimentare due volte lo stesso amore e la stessa morte ". Ci si innamora una sola volta nella vita?

"Non esiste una regola. Il punto è che ogni singolo amore, come ogni morte, è unico. Per questa ragione, nessuno può "imparare ad amare", come nessuno può "imparare a morire". Benché molti di noi sognino di farlo e non manca chi provi a insegnarlo a pagamento ".

Nel '68 si diceva: "Vogliamo tutto e subito". Il nostro desiderio di appagamento immediato è anche figlio di quella stagione?

"Il 1968 potrebbe essere stato un punto d'inizio, ma la nostra dedizione alla gratificazione istantanea e senza legami è il prodotto del mercato, che ha saputo capitalizzare la nostra attitudine a vivere il presente".

I "legami umani" in un mondo che consuma tutto sono un intralcio?
"Sono stati sostituiti dalle "connessioni". Mentre i legami richiedono impegno, "connettere" e "disconnettere" è un gioco da bambini. Su Facebook si possono avere centinaia di amici muovendo un dito. Farsi degli amici offline è più complicato. Ciò che si guadagna in quantità si perde in qualità. Ciò che si guadagna in facilità (scambiata per libertà) si perde in sicurezza".

Lei e Janina avete mai attraversato una crisi?

"Come potrebbe essere diversamente? Ma fin dall'inizio abbiamo deciso che lo stare insieme, anche se difficile, è incomparabilmente meglio della sua alternativa. Una volta presa questa decisione, si guarda anche alla più terribile crisi coniugale come a una sfida da affrontare. L'esatto contrario della dichiarazione meno rischiosa: "Viviamo insieme e vediamo come va...". In questo caso, anche un'incomprensione prende la dimensione di una catastrofe seguita dalla tentazione di porre termine alla storia, abbandonare l'oggetto difettoso, cercare soddisfazione da un'altra parte ".

Il vostro è stato un amore a prima vista?
"Sì, le feci una proposta di matrimonio e, nove giorni dopo il nostro primo incontro, lei accettò. Ma c'è voluto molto di più per far durare il nostro amore, e farlo crescere, per 62 anni".
Patrizia51 Oggetto:   15 Dic, 2016 - 19:59  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 4861
Attività utente
Attività utente

...Love is not love Which alters when it alteration finds, Or bends with the remover to remove: O no! it is an ever-fixed mark That looks on tempests and is never shaken; It is the star to every wandering bark,Whose worth's unknown, although his height be taken....

Shakespeare, sonetto 116

...L'amore non è amore se muta quando scopre mutamenti,
o inclina a allontanarsi se l'altro si allontana:
Oh, no, l'amore è un faro che resiste fermo,
che guarda alle tempeste e non ne è mai travolto;
è la stella che guida ogni vascello errante,
e il suo valore è ignoto, per quanto si misuri la sua altezza. ...

_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
marialuna Oggetto:   08 Dic, 2016 - 22:59  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1626
Attività utente
Attività utente

“L'amore non sta nell'altro, ma dentro noi stessi. Siamo noi che lo risvegliamo. Ma, perché questo accada, abbiamo bisogno dell'altro. L'universo ha senso solo quando abbiamo qualcuno con cui condividere le nostre emozioni.” (Paulo Coelho)
marialuna Oggetto:   22 Nov, 2016 - 23:19  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1626
Attività utente
Attività utente



Patrizia51 Oggetto: Loenard Cohen for Marianne  11 Nov, 2016 - 15:42  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 4861
Attività utente
Attività utente

Love never dies....







_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
Patrizia51 Oggetto:   10 Nov, 2016 - 00:43  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 4861
Attività utente
Attività utente

You know people when you do find that somebody
hold that woman, hold that man
love him, hold him, squeeze her, please her, hold her
squeeze and please that person, give ‘em all your love
signify your feelings with every gentle caress
because it’s so important to have that special somebody
to hold, kiss, miss, squeeze and please
Everybody needs somebody ...

Sapete gente, quando trovate questo qualcuno particolare,
tenetelo stretto, uomo o donna che sia,
amatelo, abbracciatelo, stringetelo, coccolatelo
stringete e coccolate quella persona
datele tutto il vostro amore
esprimete i sentimenti con baci e carezze,
perché è così importante avere quel qualcuno speciale
da abbracciare, baciare, pensare, stringere e coccolare.
Tutti hanno bisogno di qualcuno da amare.


"Everybody Need Somebody to Love" - Blues Brothers

_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
Patrizia51 Oggetto:   24 Ott, 2016 - 00:06  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 4861
Attività utente
Attività utente

4 ottobre 2016

"Mio adorato amore, per favore non morire, io ce l'ho quasi fatta. Dopo mesi e giorni di viaggio sono arrivato in Libia. Domani mi imbarco per l'Italia. Che Allah mi protegga. Quello che ho fatto, l'ho fatto per sopravvivere. Se mi salverò, ti prometto che farò tutto quello che mi è possibile per trovare un lavoro e farti venire in Europa da me. Se leggerai questa lettera, io sarò salvo e noi avremo un futuro. Ti amo, tuo per sempre
Samir

Samir, egiziano, 20 anni, è arrivato cadavere a Pozzallo. Aveva questa lettera in una busta di plastica sigillata, che è stata tradotta dalle autorità italiane.



_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
Patrizia51 Oggetto:   14 Ott, 2016 - 23:09  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 4861
Attività utente
Attività utente






_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
marialuna Oggetto:   12 Ott, 2016 - 22:18  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1626
Attività utente
Attività utente


liliana Oggetto:   09 Ott, 2016 - 14:56  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 7518
Attività utente
Attività utente

Non hai bisogno di scusarti,quanto hai pubblicato è molto bello grazie L.M.
cicuta Oggetto: posso per mettermi?  09 Ott, 2016 - 14:41  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2428
Attività utente
Attività utente

SCUSA LILIANA. AVEVO VISTO IL TUO POST VUOTO, NON VOLEVO SOVRAPPORMI!posso permettermi di inserire il testo di questa bellissima canzone di Ivano Fossati? La costruzione di un amore
La costruzione di un amore

La costruzione di un amore
spezza le vene delle mani
mescola il sangue col sudore
se te ne rimane
La costruzione di un amore
non ripaga del dolore
è come un altare di sabbia
in riva al mare
La costruzione del mio amore
mi piace guardarla salire
come un grattacielo di cento piani
o come un girasole
ed io ci metto l'esperienza
come su un albero di Natale
come un regalo ad una sposa
un qualcosa che sta lí
e che non fa male
E ad ogni piano c'è un sorriso
per ogni inverno da passare
ad ogni piano un Paradiso
da consumare
dietro una porta un po' d'amore
per quando non ci sarà tempo di fare l'amore
per quando vorrai buttare via
la mia sola fotografia
E intanto guardo questo amore
che si fa più vicino al cielo
come se dopo tanto amore
bastasse ancora il cielo
e sono qui
e mi meraviglia
tanto da mordermi le braccia,
ma no, son proprio io
lo specchio ha la mia faccia
sono io che guardo questo amore
che si fa più vicino al cielo
come se dopo l'orizzonte
ci fosse ancora cielo
e tutto ciò mi meraviglia
tanto che se finisse adesso
lo so io chiederei
che mi crollasse addosso
E la fortuna di un amore
come lo so che può cambiare
dopo si dice l'ho fatto per fare
ma era per non morire
si dice che bello tornare alla vita
che mi era sembrata finita
che bello tornare a vedere
e quel che è peggio è che è tutto vero
perché
La costruzione di un amore
spezza le vene delle mani
mescola il sangue col sudore
se te ne rimane
la costruzione di un amore
non ripaga del dolore
è come un altare di sabbia
in riva al mare
E intanto guardo questo amore
che si fa più vicino al cielo
come se dopo tanto amore
bastasse ancora il cielo
e sono qui
e mi meraviglia
tanto da mordermi le braccia,
ma no, son proprio io
lo specchio ha la mia faccia
sono io che guardo questo amore
che si fa grande come il cielo
come se dopo l'orizzonte
ci fosse ancora cielo
e tutto ciò mi meraviglia
tanto che se finisse adesso
lo so io chiederei
che mi crollasse addosso
Sì.
liliana Oggetto:   09 Ott, 2016 - 13:21  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 7518
Attività utente
Attività utente

 


Ultima modifica di liliana il 09 Ott, 2016 - 14:51, modificato 2 volte in totale
Patrizia51 Oggetto:   25 Ago, 2016 - 00:29  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 4861
Attività utente
Attività utente

Amare significa stare con. Significa emergere da un mondo di fantasia in un mondo in cui è possibile un amore sostenibile a faccia a faccia, ossa contro ossa, un amore fatto di devozione. Amore significa restare quando ogni cellula dice: scappa!



(Clarissa Pinkola Estés)


_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
Margine Oggetto:   12 Ago, 2016 - 23:25  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 6394
Attività utente
Attività utente

Che bella!
Nuova discussione   Rispondi Vai a pagina       
2
      ...             
ANZIANI.IT
Via del Poggio Laurentino 2
00144 Roma (RM)
P.Iva: 05121921000
DATA PROTECTION OFFICER

E' possibile contattare in qualsiasi momento questa email dpo@final.it per richiedere l'anonimizzazione o rimozione completa dei propri dati dalla piattaforma secondo la General Data Protection Regulation (GDPR).

INFORMAZIONI LEGALI