Vai a pagina              ...      
562
          
Nuova discussione   Rispondi
deli Oggetto: basta questa  31 Mag, 2006 - 18:59  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 329
Attività utente
Attività utente

Sono daccordo con Mama,basta questa di vita credimi castellano,ma se anche ci sarebbero altre vite,non se ne ha ricordo per cui si ricomincerebbe d'accapo e allora?........(nulla si crea e nulla si distrugge)
Abbracci a tutti
mama Oggetto: mercoledì 31  31 Mag, 2006 - 06:12  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2440
Attività utente
Attività utente

caro Castellano, ti prego di non parlarmi di un' altra vita
perchè a me è bastata questa. Rinuncio ai luoghi Santi
e me li guarderò dall' alto.
Il tuo fico è molto interessante e ci fa conoscere la natura
egoista ed a modo suo anche crudele. Passeggiare con
te è sempre un piacere. Ciao e saluta anche gli altri.
oisanatta 15 Oggetto:   30 Mag, 2006 - 18:47  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2129
Attività utente
Attività utente




Australia orientale, nel cuore di una foresta pluviale che ha milioni di anni. Il fico strangolare è l’abitante più strano della foresta: è un albero imponente come una cattedrale. Perché possa vivere, un altro albero deve morire. Si compie un “assassinio”, ma è una morta lenta, che dura decenni, quindi noi non riusciamo a percepirla.

Come gli alberi della foresta incantata di Tolkien, il fico strangolatore sembra una creatura in grado di pensare e di agire. Con le sue radici, penetra nel terreno da cui ricava acqua e nutrimento. Avvolge gli altri alberi come un polpo, con un unico scopo: raggiungere la luce e sviluppare la sua ampia chioma fino a un’altezza vertiginosa.

Il fico strangolatore non è particolare solo per le sue dimensioni e per il suo strano modo di crescere. Nessun altro albero produce una tale quantità di frutti, perciò è fondamentale per la sopravvivenza di molti animali della foresta.

Il nobil castellano riverisce tutte le Dame ed il Cavalieri che transitano nel castello.
oisanatta Oggetto:   30 Mag, 2006 - 15:41  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2129
Attività utente
Attività utente

Dama Mama eh chi lo sa? Potresti rinascere proprio in quei luoghi eheheh.
Pensi veramente ad una poissibile reincarnazione? Io non lo escludo.
Con la ipnosi retrospettiva pare che qualcuno sia riuscito a riportare alla memorria un breve periodo vi vita già vissuta in altro luogo.
Ho altre foto dei luoghi Santi, appena posso te l'invierò
Il nobil castella ringrazia la dama Mama per la sua costante presenza al castello e la riverisce con affetto


Ultima modifica di oisanatta il 31 Mag, 2006 - 21:34, modificato 1 volta in totale
mama Oggetto: martedì 30  30 Mag, 2006 - 07:12  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2440
Attività utente
Attività utente

Castellano, tu non puoi sapere quanto mi sarebbe piaciuto visitare i luoghi Santi.

Non ci sono riuscita, sarà per la prossima vita. Buona giornata a te e la corte.
oisanatta Oggetto:   29 Mag, 2006 - 19:18  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2129
Attività utente
Attività utente

Nel 70 d.c. l'imperatore Tito rase al suolo Gerusalemme, lasciando solo alcune torri.
Gli attuali bastioni e porte furono edificate nel 1540 dal sultano Solimano il Magnifico. E' probaile che alcune porte siano state costruite sopra le precedenti di Gerusalemme erodina.
I Vangeli (Matteo 21,1-11) ricordano Betfage, sul monte degli Ulivi, come luogo di partenza dell'ingresso trionfale di Gesù in Gerusalemme.
Ai tempi nostri la processione entra i città dalla Porta di Santo Stefano (foto) situata sul muro settentrionale, di fronte al monte degli Ulivi. Certamente Gesù entrò in città da questo lato, che è di fronte al luogo dove era edificato il Tempio.


Il nobil castellano vi riverisce
mama Oggetto: domenica 20,35  28 Mag, 2006 - 20:32  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2440
Attività utente
Attività utente

ciao, amica lontana, ti auguro di non perdere mai la cacità di sognare.
deli Oggetto:   28 Mag, 2006 - 19:52  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 329
Attività utente
Attività utente

Buona domenica a tutta la corte del nobile castellano,da un'amica lontana che sogna ancora cose impossibili.
abbraccii

mama Oggetto: domenica, ore 17  28 Mag, 2006 - 16:57  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2440
Attività utente
Attività utente

Bellissima la storia, Sari, dovrebbe dare speranza,
ma i miracoli succedono così di rado ! ! !

Mia mamma diceva : ' speriamo che il Signore
ci tenga una mano in testa '.E noi speriamo.

Buon pomeriggio a te, al Castellano e a tutti.

Sari Oggetto: Castellano,  28 Mag, 2006 - 10:29  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1478
Attività utente
Attività utente

senti come profuma questa bizzarra primavera? Sediamoci qui, accanto al muretto di rose... vorrei narrare la storia che mi hanno appena raccontato.

..................

Una donna, vestita con poveri abiti, entrò in un negozio di generi alimentari.
Si avvicinò al gestore e, umilmente, gli chiese di farle credito. Gli disse che suo marito era molto ammalato ie non poteva più lavorare e che i loro quattro figli avevano fame.
L'uomo sbuffò e le intimò di togliersi dai piedi.
La donna lo supplicò: "Per favore signore, siamo nel bisogno, ma la ripagherò!"
Il gestore, con tono duro, ribadì che lui non faceva credito, che si rivolgesse ad altri.
Un cliente che aveva assistito alla scena, si avvicinò al padrone e perorò la causa della povera donna.
Il droghiere, seppur riluttante, chiese alla donna se avesse la lista della spesa.
"Sì, signore". Disse lei con un filo di speranza nella voce.
"Bene!" disse l'uomo. "Metta la sua lista sulla bilancia. Le darò tanta merce quanto pesa la sua lista".
La donna esitò un attimo poi estrasse dalla borsa un pezzo di carta e vi scrisse qualcosa. Poi posò il foglietto su un piatto della bilancia ed attese.
Tra la meraviglia degli astanti, il piatto della bilancia, sotto il peso del foglietto, si abbassò di colpo.
"Incredibile!" esclamò il negoziante. E cominciò a mettere pacchi di generi alimentari sull'altro piatto della bilancia affinchè i piatti pareggiassero. Il piatto però, pareva non volersi muovere. Continuò ad ammucchiare e poi, incollerito, afferrò il foglietto di carta per vedere cosa c'era scritto.
Non era una lista della spesa, ma una preghiera: "Mio Dio, tu conosci la mia situazione e sai ciò di cui ho bisogno: metto tutto nelle tue mani".
Il negoziante, finalmente turbato, consegnò alla donna tutto ciò che le serviva.

.....................

Un saluto profumato a tutti.
(Margi, ho preso i tuoi magnifici tulipani per rallegrare questo giorno... che belli!)

mama Oggetto: sabato 27ore 19,16  27 Mag, 2006 - 19:15  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2440
Attività utente
Attività utente

Sari, oggi a Torino è una bellissima giornata calda di sole,
quindi con molto piacere andrò all' appuntamento in giardino.

Buona domenica a tutti e bel tempo per tutti.

Sari Oggetto:   27 Mag, 2006 - 14:13  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1478
Attività utente
Attività utente

Servizio "post-it"

Il Castellano è molto desiderato in giardino dove le sue dame lo stanno gentilmente aspettando



Bentornata Deli, un bacione.
Ciao Mama, è brutto tempo anche da te?

Saluto tutti tutti!


Castellano... .....

mama Oggetto: venerdì 26 ore 21,05  26 Mag, 2006 - 21:03  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2440
Attività utente
Attività utente

Sempre gentile Castellano.
Il posto è proprio quello ed i miei ricordi bellissimi.
Con un affettuoso buonanotte saluto te e tutta la corte.

oisanatta Oggetto:   26 Mag, 2006 - 17:44  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2129
Attività utente
Attività utente

Dama Mama scusami se non ho risposto subito alla tua domanda circa la via dei presepi.

La strada che comunemente viene chiamata la via dei presepi è via San Gregorio Armeno.




Avevo uno zio che abitava in via Duomo ed io ricordo che, da via Duomo, ci arrivavo o da via dei Tribunali o da via San Biagio dei Librai . Dipende dal punto di partenza.




Il nobil castellano, sempre a tua disposizione, ti riverisce.
deli Oggetto:   26 Mag, 2006 - 16:49  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 329
Attività utente
Attività utente

Eccomi nobile castellano sono arrivata anch'io,con tanta fatica devo dire,la direzione finalmente mi ha aiutata,sono stata isolata per tanto tempo,vedo che tutti avete gia' preso in mano il nuovo sito.Bravi!
Cerchero' di seguirvi.....Abbracci abbracci a tutti
mama Oggetto: venerdì 26 ore 7.20  26 Mag, 2006 - 07:20  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2440
Attività utente
Attività utente

Buongiorno ! ! ! !

per festeggiare il pane sto rosicchiando dei grissini.

vi state già organizzando per il week- end ?

un salutone a tutti.
Sari Oggetto:   25 Mag, 2006 - 19:08  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1478
Attività utente
Attività utente

Oggi, festa del pane!



Il pane, oggi è in festa!. Le iniziative sono tante e diverse, da città a città.
Ed allora.. via alle mostre di artistiche forme di pane ... alle offerte dei fornai per le mense dei poveri (e quale modo migliore per festeggiare questo prezioso alimento?) ... alle degustazioni di varie forme di pani e focacce... a tutto ciò che la tradizione dei panettieri ben conosce. (mmmmmmh!!!)

Leggo che a Roma, alle 18, era prevista la sfilata dei fornai, con garzoni su biciclette antiche con la cesta del pane e fornai in costume d'epoca, preceduti da una banda musicale. Chissà se qualche romana/o ce ne può dare notizia.

Intanto, dai professionisti del pane arriva un allarme: i consumi di questo prodotto calano sempre più. Una delle cause potrebbe essere la convinzione che le rosette fragranti facciano ingrassare: nulla di più sbagliato! Secondo i nutrizionisti, non solo il pane ha un basso apporto di lipidi e un buon valore energetico... ma può essere un ottimo alleato: la fibra alimentare presente "modula l'assorbimento degli zuccheri e riduce l'assorbimento dei grassi".
Vietato quindi bandire il pane fresco tradizionale!

pane e nutella pane e mortadella pane e salame pane, olio, aglio pane burro e zucchero pane burro e alici pane e...
Continuate voi... io... vadooooooooo!
mama Oggetto: Napoli  24 Mag, 2006 - 22:01  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2440
Attività utente
Attività utente

nostro nobile Castellano, sei un esperto della città di Napoli?
Mi dici come si chiama quel posto affascinante dove vendono
tutto il necessario per fare i presepi ? Ho passato dei pomeriggi
bellissimi ed ho anche comprato una statuetta......di Sofia Loren.

Buonanotte Castellano e tutti.
oisanatta Oggetto: Vico Scassacocchi  24 Mag, 2006 - 14:24  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2129
Attività utente
Attività utente

Se qualcuno di voi ha fatto visita ai nostri vicini della "scuola napoletana" avrà pensato che "Scassacocchi" fosse un nome di fantasia per indicare un vicolo ma, non è così. Il vicolo Scassacocchi a Napoli esiste.

SCASSACOCCHI (vico o vicolo)forse viene dal nome di una famiglia che abitava lì, o perché era talmente stretto da rompere i mozzi delle ruote di quelle carrozze (cocchi) che tentavano di attraversarlo.

Il nobil castellano vi riverisce
mama Oggetto: luce verde  24 Mag, 2006 - 00:01  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2440
Attività utente
Attività utente

alla luce della mia lampadina

vi mando un verdissimo :: BUONANOTTE ! ! !

Nuova discussione   Rispondi Vai a pagina              ...      
562
          
ANZIANI.IT
Via del Poggio Laurentino 2
00144 Roma (RM)
P.Iva: 05121921000
DATA PROTECTION OFFICER

E' possibile contattare in qualsiasi momento questa email dpo@final.it per richiedere l'anonimizzazione o rimozione completa dei propri dati dalla piattaforma secondo la General Data Protection Regulation (GDPR).

INFORMAZIONI LEGALI