Vai a pagina  
1
          ...             
  I Forum di Anziani.it  Quattro chiacchiere tra noi..  Nuova scuola della lingua napoletana
Nuova discussione   Rispondi
soldatini Oggetto: Bona jurnata  21 Feb, 2018 - 10:58  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 7913
Attività utente
Attività utente

Mi dispiace puffe'sperammo ca guarisci ampress ampress'. Te faccio gli auguri e na bona guarigione. Tu stai semp' int'a neve percio' t'ammal'.
T'aggia dicere a verita' pure a me me pace 'o panino ca murtadella. Chell' addore ca se sent' co' pane frisco e po' t'ggia dicere a verita' , manco a farl' apposta oggi me so fatto fa do salumiere nu panino ca murtadella. Diman'aggia' parti', vaco a Surriento e po' m'aspetta Parigi. Ce vedimmo fra na decina e juorn e spero che pe' trament' tu si' guarita'.
Cumpagnelle nun ve' scurdate da scola napulitana




pe' me'

puffetta Oggetto:   21 Feb, 2018 - 07:37  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2879
Attività utente
Attività utente

Buona giornata a voi (prosegue la bronchite e febbre )

‘A ‘mpustarella
di Raffaele de Novellis

Faccio marenna quase ogne matina
cu nu panino chino ‘e murtadella..;
muglierema me strilla…è n’arruina
cu chella voce fatta a trumbettella :
*
“ ‘O ssaje ca tiene ‘o grasso dint’’o sango ?
nun può magnà sta rrobba..tu..staje a dieta !”
Ma..che aggia fà ? ‘O ballerino ‘e tango ?..
Sulo magnanno, ‘o stommaco..s’accujeta..
*
E che prufumo si ce sta ‘o pistacchio ?
Se squaglia mmocca ‘o ppane e murtadella..
Chella che va strillanno ca è nu ‘nguacchio,
ll’avrà assaggiata maje sta ‘mpustarella ?
*
E già !.. Tu magne sempe senza grasso
e te ne staje scennenno ‘a dint’’e panne,
i’, ‘a verità, nun è pe fà ‘o smargiasso,
sto bene in carne e nun tengo ll’affanno.
*
Pirciò, sentite a mme, quann’è ‘a matina,
trasitece dint’’a salumeria
ca llà truvate ‘a meglia medicina
ca nun se trova ‘int’a na farmacia ..
*
Però, facite buono ‘a ‘mpustarella..
M’arraccumanno, nun ve distraite,
sta llà, ve guarda e ride ‘a murtadella,
pruvatela ! e po, doppo mm’’o dicite !!
soldatini Oggetto:   20 Feb, 2018 - 11:05  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 7913
Attività utente
Attività utente

navi-romane-napoli2

Era il 2004 quando sono state ritrovate due navi romane a Piazza Municipio lunghe 11 metri, durante gli scavi per la metropolitana. Conservate in due grandi vasche all’interno di un capannone costruito apposta nei depositi della metro a Piscinola, sono svuotate e riempite ogni due settimane, regolate alla temperatura costante di otto gradi da un impianto di raffreddamento – questo per non farle sbriciolare. Le barche sono dotate di un sistema di videosorveglianza.
Un patrimonio da tenere con cura, in attesa che tutti possano vederle al museo”

soldatini Oggetto: bona jurnata  19 Feb, 2018 - 11:30  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 7913
Attività utente
Attività utente

Mi dispiace Puffe' ca accummienc' a semmana cu 'a' febbre.
Sperammo ca passa subt'.
Nu giornalista e scrittore Carlo Avvisati si e' divertito a tradurre in dialetto napoletano a morte e Plinio il vecchio ." Da Caio Plinio a Tacito cumpagnu sujo. Tu vuo'ì ca te racconto comme murette zìemo, p''o pputé ripurtà, senza nisciuna jonta, a cchilli ca sarranno a mmunno 'ntra quarch'anno. I' te songo ubbrigato, pecché tengo certezza ca si ne parle tu, 'a morta soia è destinata a na gròlia senza fine".

"Llà, a rriva 'e mare, appujato ncoppa a nu panno stiso pe' tterra, 'o zìo cercaie nu pare 'e vote nu surzo d'acqua fresca e s''a bevette. Po' cierti llampe 'e fuoco e nu fieto 'e zurfo ca purtava mmasciata 'e sciamme, ne fanno fuì a ll'autre e fanno scetà a isso. Appujànnose ncuollo a dduie schiavutielle, ncarraie a s'aizà ncopp''e ggamme, ma subbeto se scunucchiaie",
Accusi scrive o' giornalista Avvisati l'urtim' istanti e Plinio il Vecchio prima dell'eruzione del vesuvio nel 79 d.C.,
Descritta nel latino del I secolo d.C. da Gaio Plinio Cecilio Secondo, detto il Giovane, in due lettere inviate allo storico Tacito. In quella eruzione, sul litorale dell'antica Stabiae, perse la vita Gaio Plinio Secondo, detto Il Vecchio, naturalista, scienziato, comandante della flotta romana del Mediterraneo.

puffetta Oggetto:   19 Feb, 2018 - 07:12  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2879
Attività utente
Attività utente

Buona giornata e buon inzio settimana (con febbre )


FORE A 'NU BARCUNCIELLO!
di Filomena Di Sarno.


Fore a 'nu barcunciello passa ll'ore,
'na brezza 'e mare porta addore 'e viole..
A mente torna arrete, a quanno 'o core,
giuvenuttiello, 'ncio' scarfava 'o sole!
***
'O Sole suoje purtava 'int' 'e capille,
'e seta arricamata, 'o nastro russo....
Era 'a cchiu' bbella rosa essa...fra mille,
'na cerasella doce chillu musso!
***
Se nne' faceva fantasie e suspire,
quanno po' s'affacciava a' fenestella...
E si 'o guardava cu chill'uocchie nire,
cadeva 'nterra 'a coppo 'a siggiulella!
***
E mmo' 'sta fenestella nun s'arape,
cchiu' Margherita nun s'affacciarra'...
Pure si ancora 'a cerca, 'o core 'o ssape,
ca 'o primmo ammore, nun po' cchiu' turna'!
***
E passa 'o tiempo fore a 'stu balcone,
luntano, a mmare..quacche varchetella...
Ma ll'uocchie stanche, mo' no cchiu' 'e guaglione,
fissano sempe...chella fenestella!

soldatini Oggetto: Na bona fine e semmana  17 Feb, 2018 - 10:37  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 7913
Attività utente
Attività utente

a tutta a scola napulitana cu sta bella poesia d'ammore e Eduardo De Filippo







Si t’o sapesse dicere

Ah… si putesse dicere
chello c’ ‘o core dice;
quanto sarria felice
si t’ ‘o sapesse dì!
E si putisse sèntere
chello c’ ‘o core sente,
dicisse: “Eternamente
voglio restà cu te!”
Ma ‘o core sape scrivere?
‘O core è analfabeta,
è comm’a nu pùeta
ca nun sape cantà.
Se mbroglia… sposta ‘e vvirgule…
nu punto ammirativo…
mette nu congiuntivo
addò nun nce ‘adda stà…
E tu c’ ‘o staje a ssèntere
te mbruoglie appriess’ a isso,
comme succede spisso…
E addio Felicità!







soldatini Oggetto: bona jurnata  16 Feb, 2018 - 11:28  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 7913
Attività utente
Attività utente


A-_Casa-_Tutti-_Bene-600x401


a tutta a scola napulitana. Forse nisciuno sap ca o film e Muccino " a casa tutti bene " e' stato girato intramente a Ischia. Il regista non lo dice. ma chi conosce Ischia puo' ammirare il porticciolo di Casamicciola, Villa Alba, il Castello Aragonese, Villa Gancia a Foria, Casamicciola ideale per le passeggiate Romantiche. Vale la pena godersi queste bellezze e allora andate a cinema

puffetta Oggetto:   16 Feb, 2018 - 07:10  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2879
Attività utente
Attività utente

Buona giornata e buon fine settimana


‘A signora a pporta
di Giovanni Attanasio




E me fa ‘a posta ‘e sette d’’a matina
‘a dint’’a fenestella d’’a cucina.
Quanno me vede ride comm’a che
e avota ‘o maceniello d’’o ccafè !
Ogne tantillo sona ‘o campaniello,
trova na scusa e spia : “Ce sta mammà ?
scusate..avete questo e quello ?”
me parla a doppio senso e se ne va !


‘Ah, Signora bella mia,
cu sta faccia ‘e simpatia
ve spassate ‘ncuollo a mme !
‘O cerino, ‘o ffuoco, ‘a tazza…
Me parite meza pazza,
m’avutate e macenate
comm’a n’aceno ‘e ccafè !


E me fa ‘a posta ‘o juorno , verso ‘e quatte,
se piglia ‘mbraccio ‘o piccerillo ‘e latte;
‘o vota, ‘o gira pe m’’o ffà vedè,
si manco chillo fosse figlio a mme !
Po, l’accarezza, ‘o stregne, ‘o vase, ‘abbraccia
e chillo chiagne, strilla e fa : nguà, nguà !..
Essa s’avota a ll’ata parte e caccia…
cierti briosce !!..e cerca ‘e ll’accuietà !


Ah, Signora bella mia,
si facimmo ‘na pazzia..
certamente morirò !
Chillu bellu piccerillo,
m’’o mustrate ogne tantillo,
m’’o vutate e m’’o girate :
ma che songo…’o biberò ?


E me fa ‘a posta a sera, a tutte ll’ore :
mo trase dinto e mo se n’esce fore.
Fa ‘anguilla pazza ! Ê vvote vo’ sapè :
“ Ô scuro, avite ll’uocchie pe vedè ?”
Comm’è spassosa ! Ma che capa allerta !
Se stuta ‘o lume pe se jì a cuccà..
lassa ‘a fenesta cu na senga aperta..
primma se spoglia e torna a ghì a appiccià !!


Ah, Signora bella mia,
chesta cinematografia
‘a facite justo a mme ?
Quacche sera piglio e traso
e ve faccio persuaso
ca si n’ommo s’è cecato..
dint’’o scuro..po’ vedè !!


soldatini Oggetto: bona jurnata  15 Feb, 2018 - 10:52  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 7913
Attività utente
Attività utente






Napule s'e' scetato cu nu vesuvio imbiancato. Spettacolare

puffetta Oggetto:   15 Feb, 2018 - 06:29  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2879
Attività utente
Attività utente

buona giornata a voi


'AMMORE CANTA
Murolo - Tagliaferri.


Sole d'abbrile, scétate!...
Giá tutt''e stelle mòrono...
Scétate!...
Famm''e ffeneste 'e Napule arapí...
Chien''e suspire è ll'aria:
tutte suspire 'e femmene
ca, 'mbracci'a me, stanotte, 'int''o silenzio,
scurnose e belle, mm'hanno ditto sí...



Pe' chi canto?
E chi só'?
Canto! Canto pe' Napule!
Canto: mme chiammo: "Ammore"
Canto e mme trèmmano,
cchiù ardente e doce,
'e core 'e tutt''o munno 'int'a stu core...
'E vvoce 'e tutt''o munno 'int'a 'sta voce...
'O sole sponta...scétate
cu 'sta canzone, oje Napule!
Scétate!
Chi è 'nnammurato, nun ha da durmí!


Tutt''e ccampane sonano...
Tutt''e ffeneste lùceno...
Faccelle 'e suonno, 'mmiez'ê rrose e a ll'èllera,
s'affacciano, 'ncantate, pe' sentí...


Pe' chi canto?
E chi só'?
Canto! Canto pe' Napule!
Canto: mme chiammo: "Ammore"
Canto e mme trèmmano,
cchiù ardente e doce,
'e core 'e tutt''o munno 'int'a stu core...
'E vvoce 'e tutt''o munno 'int'a 'sta voce...


soldatini Oggetto: Bona jurnata  14 Feb, 2018 - 11:12  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 7913
Attività utente
Attività utente

a tutta a scola napulitana. Simmo gia' a Quaresima e fra poco arriva pure Pasqua.
Oggi e' penitenza ma na risatella c'a' putimmo fa'
Nu napulitano torna da Londra e n'amico dumanda comm' era Londra?
'O napulitano dice, pe' essere bella e' bella, ma so' proprio strani st'inglesi !
e pecche' dumanda l'amico. Mo te dico" e pulmann so' aut e loro e chiammann' "bas"
e strad' so' larghe e chiammanno "stret", e cavalli e chiamanno !ors', quanno fa frit rcn "cold", e femmen' e chiammanno "uomen;
Po' na sera so' asciut cu na femmena e ma itt " lav mi"
E tu comm' je risposto rice l'amico ?
"Lavt sul tu, "nzvat"

soldatini Oggetto: Bona jurnata  13 Feb, 2018 - 10:48  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 7913
Attività utente
Attività utente















e buon carnevale a tutti.
Il Carnevale è la festa delle maschere. Una tradizione che appassiona adulti e bambini. La maschera napoletana per eccellenza è quella di Pulcinella, simbolo ovunque del carnevale italiano, insieme ad Arlecchino.

Pulcinella impersona il carattere napoletano in tutti i suoi aspetti, positivi e negativi. Dalla Commedia dell’arte Pulcinella è passato al teatro dei burattini, di cui è diventato uno dei personaggi più importanti, archetipo di vitalità, anti-eroe ribelle e irriverente, alle prese con le contrarietà del quotidiano.

Sono campane anche le maschere di Tartaglia e di Scaramuccia, anch’esse maschere della Commedia dell’arte.

Tartaglia è una maschera della commedia dell’arte, affine a quella del dottore, dalla quale deriva. Goffo e corpulento, senza baffi né barba e con la testa rasa, prese il nome di Tartaglia dalla balbuzie di cui è afflitto. Ad essa ed alla forte miopia si limita tutta la comicità del personaggio, povero di contenuti umani. Il costume della maschera, costituito in origine da un abito e da un mantello verde a strisce gialle, ai un ampio collare bianco e occhiali verdi, variò in seguito nei colori e negli ornamenti.

Tartaglia fu popolarissimo a Napoli, anche per merito dell’interpretazione colorita dell’attore Carlo Merlino. Nel Settecento, un Tartaglia d’eccezione fu Agostino Fiorilli. Lo scrittore Carlo Gozzi introdusse questa maschera nelle sue commedie.

Scaramuccia è una maschera della commedia dell’arte, derivata dal Capitano: fanfarone e vanaglorioso, vestiva di nero secondo l’uniforme degli spagnoli di stanza a Napoli. In verità però la maschera nacque a Napoli con il nome di Scaramuzza, assumendo la forma Scaramuccia (toscana) nel Settecento.


puffetta Oggetto:   13 Feb, 2018 - 08:06  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2879
Attività utente
Attività utente

Buona giornata a voi


‘E scale ‘e Napule
di Adele Libero.


Ma vire sta città c’arriva a mare,
pe' tanta scale, e pe' scesulelle,
e pe’ tramente ' tutte 'e scugnizzielle
s’a jocano, felice e zumpà ccà !!



Pur’jo, proprio quann’ero piccerella,
me mettevo all’inizio ‘e ‘na discesa,
e n’coppo ‘a bicicletta, tutta stesa,
fino a llà ‘nfunno stavo a me piombà.


Ma mo’, mo va là ‘nfunno sulo ‘o core,
pensanno a chell’età bella e luntana,
pensanno a mamma mia ca me chiammava,
pe’ di’,” E’ pronto, e mo’ viene a mangià”.


Ma pe’ furtuna Napule è ‘a stessa,
cu’ viche e vicarelle belle assaje,
cu’ chillu sole ca nun manca maje,
e ca t’abbrucia ‘o core a tt’ ‘o piglià.


soldatini Oggetto: na bona semmana  12 Feb, 2018 - 11:19  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 7913
Attività utente
Attività utente


So turnat' da Napoli ancora cu l'uocchie chien' da vista do' Castello dell'Ovo, Maschio Angioino, Cappella San Severo, Piazza Plebiscito ecc.....A proposito de Statue e piazza Plebiscito a sapit' a storia.

pipi-plebiscito




Si ric' che, Carlo V D’Asburgo verrenn' na pozza e acqua 'nterr dicesse' “Chi ha fatto pipì per terra?” - Carlo III risponde: “Io non ne so niente”, mentre Gioacchino Murat ribatte: “Sono stato io e allora?” A questo punto interviene Vittorio Emanuele II che drasticamente, sguainando la spada esclama: “Ora te lo taglio!” Guardarle troppo da vicino in effetti non rende bene l’idea, bisogna spostarsi un po’ verso il centro della piazza, stando attenti a non essere travolti dagli "scugnizzi" che giocano a pallone. Come una striscia a fumetti la storiella si mostrerà davanti ai vostri occhi e vi ritroverete ad essere giudici del processo senza fine. E' 'proprio overo. Ma che fantasia tenen' sti napulitani
puffetta Oggetto:   12 Feb, 2018 - 07:50  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2879
Attività utente
Attività utente

Buona giornata e buon inizio settimana

soldatini Oggetto:   09 Feb, 2018 - 12:37  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 7913
Attività utente
Attività utente

Bona jurnata a tutta a scola napulitana e na bona fine e semmana soprattutto' pe chi se va a gode' 'o carnevale.
Io faccio na rimpatriata, ritorno a Napule e me vaco' a gude' doje jurnate o' paese mio.
M'aspetta o teatro San Carlo con my fair lady, e po' na passeggiata pe' tuledo a vede' nu poco e struscio, o maschio angioino, piazza plebiscito, insomma se o' tiempo o' permette tutt' chell' ca pozz' vede'.
Buon carnevale





puffetta Oggetto:   09 Feb, 2018 - 07:00  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2879
Attività utente
Attività utente

Buona giornata e buon fine settimana


GIGGINIELLO
di Antonio Ruggiero.


Gigginiello?...
Ma che nne vaje facenno ‘e n’omme gruosso,
è nu galiòta, cummarella mia;
sarrà pe’ cchi se roseca chist’ uosso,
nu terramoto, nu castigo ‘e Dio.



Tre ghiuorne ‘e scola e già l’hanno sospeso,
vatt’’e cumpagne e sfott’’e prufessure;
ma a Gigginiello mio me l’ hanno offeso,
mettennolo ‘ncastigo ‘naffaccia a’’o muro.


E qquanno po’ s’atteggia a guappetiello,
cummara mia t’’o ggiuro va pe’ cciente;
me fa murì d’’e rrise Gigginiello,
quanno dice…Papà tu nun vaje niente.


E ssi vedisse po’ quann’ è spassuso,
quanno s’arraggia e nce regn’’e parole;
tutto ca se sturzella e ffa ‘o ‘ntuppuso,
si sente sulamente ‘e parlà ‘e scola.


‘O preside d’’a scola m’ha chiammata,
se vede ca nun tène niente ‘a fa’;
tu ‘o ssaje ca stongo sempe ‘ndaffarata…
Nun tengo tiempo ‘a perdere cummà!


puffetta Oggetto:   08 Feb, 2018 - 07:16  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2879
Attività utente
Attività utente

Buona giornata a voi



‘A carriera
di Ugo Izzolino


Sta vita se fa cara, juorno pe ghiuorno,
e stu stipendio tujo è sempe ‘o stesso
‘e quanno fuste assunto da commesso..
I’ nun capisco e..nun te miette scuorno!



Tutt’’e culleghe tuoje fanno carriera;
veco ‘e mugliere ca portano ‘a pelliccia,
e i’ che m’accatto ? Manco na sasiccia !
Stongo sempe vestuta ‘e una manera..


Siente, mo ce parlo i’ cu ‘o direttore !!
** Hê visto ? Ma chill’è nu paciuccone ,
e nun te dico comm’è buono ‘e core..


M’ha dato na gratifica e pe me fà felice
m’ha ditto : “ Mo ce dammo na manzione
‘e survigliante ‘e notte…che ne dice ??


soldatini Oggetto: Bona jurnata  07 Feb, 2018 - 12:09  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 7913
Attività utente
Attività utente

Eh Puffetta Febbraro e' curt ' e mal' 'ncavato cioe' nun prumette niente e buono e se sta verenno int' a sti juorni , mo nevica , mo chiove, mo c'e' sta a tramuntana , mo ce sta 'o sole e l'ossa nostr' fanno cric crac.





puffetta Oggetto:   07 Feb, 2018 - 08:25  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2879
Attività utente
Attività utente

Buona giornata a voi grz Soldatì

Febbraro
di E. A: Mario.
.
Guàrdalo ’o calannario ...
quant’è febbraro? so’ vintotto juórne! ...
Tu te mettiste a cchiàgnere
e me diciste : I’ torno ...
e i’ te dicette : Addio, pecché nun tuórne! ...
. . E comm’ infatte tu
. . nun si’ turnata cchiù.
Febbraro ...
curto e amaro.
E curto e amaro fuje st’ammore mio ...
comm’ a febbraro! ...
.
No, nun sto malinconico ...
I’ nun sto ascenno cchiù pe bia ca chiove ...
me vene quase a rrìdere
pecché è na cosa nova
stu fatto ca m’addormo a sera ê nnove ...
. . E dico : Ha dda stracquà! ...
. . E aspetto ... ch’ aggio ’a fà?
Febbraro ...
curto e amaro.
E curto e amaro fuje st’ammore mio ...
comm’ a febbraro!
. . comm’ a febbraro!
Nuova discussione   Rispondi Vai a pagina  
1
          ...