Vai a pagina  
1
          ...             
  I Forum di Anziani.it  Politica  Notizie e attualità
Nuova discussione   Rispondi
Patrizia51 Oggetto:   21 Nov, 2017 - 00:09  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2885
Attività utente
Attività utente

Ma come non ci calcolano? Ci hanno messo persino nel bussolotto....

E' vero che il regolamento è il regolamento, ma possibile che una cosa così importante come l'Agenzia del farmaco europea venga assegnata con sorteggio? Boh.... cose "europee"....

_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
assodipicche Oggetto: E mi pare giusto!  20 Nov, 2017 - 19:38  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 5612
Attività utente
Attività utente



Come volevasi dimostrare: a noi non ci calcolano proprio!!! Tanto noi abbiamo i migranti! Che potremmo pretendere di più?
assodipicche Oggetto:   17 Nov, 2017 - 19:43  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 5612
Attività utente
Attività utente

Patrizia51 Oggetto:   15 Nov, 2017 - 18:43  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2885
Attività utente
Attività utente


Secondo me Michele Serra è un po' troppo ottimista, quello lì sapeva benissimo quello che stava facendo.... ma quanto alla consapevolezza di portare il peso di una colpa.... beh.... credo proprio che non lo riguardi....


_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
assodipicche Oggetto:   08 Nov, 2017 - 16:17  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 5612
Attività utente
Attività utente



Il tribunale di Cardiff ha condannato all'ergastolo Matthew Scully-Hicks.
Nel Regno Unito ora la domanda è una: come è possibile che una bambina, sottratta appena nata alla madre tossicodipendente, sia potuta finire nelle mani di quest'uomo.
Sticla Oggetto:   08 Nov, 2017 - 11:10  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1325
Attività utente
Attività utente

Solo due orribili "persone"...che dovrebbero sparire dalla faccia della terra

Patrizia51 Oggetto:   07 Nov, 2017 - 19:17  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2885
Attività utente
Attività utente

Agghiacciante.... non trovo altri termini per questo orrore...

Mi verrebbe da dire che un uomo non ha (e non perché non lo vuole avere, ma semplicemente perché la sua natura è diversa) un istinto materno innato; mi verrebbe da dire che quando non hai stabilito un rapporto con un figlio per i nove mesi dell'attesa, tenendolo dentro di te o vivendo e aspettandolo con chi lo porta in grembo, oppure vivendo l'attesa e le vicissitudini di un'adozione, non puoi capire bene fino in fondo il vero significato di essere genitore; mi verrebbe da dire che quando si vuole "forzare" la natura ai nostri capricci non rispettiamo il suo ruolo; mi verrebbe da dire che chi ha valutato l'affidabilità di queste due persone non sapeva quello che faceva.... ma è solo pura retorica.... non serve assolutamente a nulla....
Esistono da sempre donne e uomini che uccidono i propri figli, anche molto amati, e nella maggior parte dei casi non sapranno mai nemmeno loro stessi il perché...

Io sono senza parole....

("sesso maschile", "sesso femminile", "mariti", "mogli".... e chi lo sa? c'è solo una gran confusione.... )

_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
assodipicche Oggetto: Due mariti e una brutta storia  07 Nov, 2017 - 16:51  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 5612
Attività utente
Attività utente

L'orrore che suscita questa vicenda fa ovviamente passare in second'ordine ogni altro dettaglio, ma una domanda me la permetto, giusto per togliermi la curiosità.
Noterete leggendo che per indicare entrambi i coniugi (non uno tra loro) si usa il termine "marito". Sarebbero quindi due mariti. È così che dobbiamo scrivere o dire quando ci riferiamo a coppie gay? Cioè, se sono di sesso maschile sono fra loro "mariti" e, se sono di sesso femminile "mogli"?

<><><><><><><>


"Si saprà soltanto oggi pomeriggio quanti anni dovrà trascorrere in carcere Matthew Scully-Hicks, 31 anni, che ieri è stato riconosciuto colpevole di aver ucciso la bimba di 18 mesi adottata insieme con il marito Craig. Una morte terribile quella della piccola Elsie che ha commosso e indignato la Gran Bretagna. L’uomo, un ex istruttore di educazione fisica, ha ucciso la figlia facendole sbattere la testa contro la parete e fratturandole diverse parti del corpo. La piccola è stata poi lasciata agonizzare per quattro giorni prima di chiamare i soccorsi lo scorso maggio.

I precedenti

L’episodio fatale è stato solo l’ultimo di una serie di abusi. Elsie era già stata portata in ospedale quattro volte per fratture ed abrasioni ma i medici avevano sempre creduto alla versione dei genitori. Anche i servizi sociali di Vale of Glamorgan, nel Galles, non si erano accorti di nulla e , anzi, avevano approvato l’adozione definitiva due settimane prima del decesso della bambina. Sul loro operato è stata aperta un’inchiesta.

«Vulnerabile e indifesa»

Il pubblico ministero, Paul Lewis QC, ha spiegato alla giuria che l’imputato ha perso le staffe con la bambina causandole «ferite catastrofiche»: «L’ha scossa e l’ha sbattuta contro una superfice dura oppure ha usato un oggetto contundente per colpirla alla testa. Aveva solo 18 mesi. Era vulnerabile e senza difese».

Gli sms al marito

A nulla sono valse le lacrime di Scully-Hicks che ha negato l’omicidio. Tra le prove presentate dall’accusa le testimonianze dei vicini di casa che hanno raccontato di aver sentito urlare una montagna di parolacce nei confronti della piccola. In alcuni sms inviati al marito, che lavora fuori casa durante la settimana, l’imputato descrive la figlia così: «Sinceramente è Satana vestito da bambina. Si è appena scolata mezza bottiglia di latte e ora strilla che ne vuole ancora», «Si sveglia ogni notte ad intervalli regolari, vuole soltanto il ciuccio e attenzione, è una vera e propria diva».

La sentenza

Matthew Scully-Hicks aveva lasciato il lavoro per stare a casa con Elsie e un altro bambino adottato, la cui identità è tenuta nascosta per motivi di privacy. La giuria ha deliberato la condanna dopo 4 giorni di camera di consiglio. L’uomo rischia fino a 25 anni di carcere.

Il sogno di una famiglia

La coppia si era sposata in Portogallo nel 2012 e si era stabilita nei dintorni di Cardiff per «dar vita a una famiglia gay in Galles». Il desiderio di avere un figlio li aveva portati anche a considerare di ricorrere alla maternità surrogata. Il marito Craig, tre anni prima dell’omicidio, aveva scritto nel suo blog: «Noi capiamo che i servizi sociali si debbano accertare di affidare i bambini a persone degne di fiducia e per questo devono fare domande difficili in modo da evitare che qualcosa vada storto». L’uomo ha testimoniato di non aver avuto alcun sentore degli abusi commessi dal marito: «Se avessi sospettato qualcosa non l’avrei mai tollerato»".
7 novembre 2017 (C
orriere della Sera)
assodipicche Oggetto: Dove vogliamo andare?  06 Nov, 2017 - 15:32  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 5612
Attività utente
Attività utente

In malora!....tanto ci siamo quasi!
Patrizia51 Oggetto:   06 Nov, 2017 - 14:58  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2885
Attività utente
Attività utente

Quando si dice... la serietà e la coerenza dei nostri aspiranti futuri governanti..... ma dove vogliamo andare....



_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska


Ultima modifica di Patrizia51 il 06 Nov, 2017 - 16:19, modificato 1 volta in totale
Patrizia51 Oggetto:   24 Ott, 2017 - 19:36  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2885
Attività utente
Attività utente

"A noi giovani costa doppia fatica mantenere le nostre opinioni in un tempo in cui ogni idealismo è annientato e distrutto..."
(Anna Frank)




.... quanta meschinità..... e quanta ignoranza...


_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
cicuta Oggetto: MORTE CHE GUEVARA 9/10/1967  09 Ott, 2017 - 05:35  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1547
Attività utente
Attività utente

9/10/2017 ANNIVERSARIO MORTE DI CHE GUEVARA

da Wikipedia: Guevara fu membro del Movimento del 26 luglio e dopo il successo della rivoluzione cubana assunse un ruolo nel nuovo governo, secondo per importanza solo a Fidel Castro, suo alleato politico. Nella prima metà del 1965 lasciò Cuba per attuare la rivoluzione popolare in altri Paesi, prima nell'ex Congo belga (ora Repubblica Democratica del Congo), poi in Bolivia. L'8 ottobre 1967 venne ferito e catturato da un reparto anti-guerriglia dell'esercito boliviano (assistito da forze speciali statunitensi costituite da agenti speciali della CIA) a La Higuera, nella provincia di Vallegrande (dipartimento di Santa Cruz). Il giorno successivo venne ucciso e mutilato delle mani nella scuola del villaggio. Il suo cadavere, dopo essere stato esposto al pubblico a Vallegrande, fu sepolto in un luogo segreto e ritrovato da una missione di antropologi forensi argentini e cubani, autorizzata dal governo boliviano di Sanchez de Lozada, nel 1997. Da allora i suoi resti si trovano nel mausoleo di Santa Clara di Cuba.
cicuta Oggetto: va' mo là  07 Ott, 2017 - 11:43  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1547
Attività utente
Attività utente

ATTENZIONE! PHISHING! NE E' ARRIVATA UNA ANCHE A ME!

L’Agenzia delle Entrate-Riscossione ha informato sabato 29.09, tramite un avviso sul proprio sito, che ci sono nuovi tentativi di phising dei dati dei contribuenti tramite la circolazione di false e-mail sugli avvisi di pagamento. I finti mittenti segnalati dall’Ente sono:

riscossione.agenziaentrate@swisspay.it

assistenza.equitalia@italia.it

Nella mail, viene fatto riferimento a presunti avvisi di pagamento che invitano a scaricare file o effettuare pagamenti. In proposito, l’Agenzia dichiara la sua totale estraneità a questi messaggi, raccomandando ai contribuenti di non tenere conto della mail e di eliminarla non appena ricevuta.

Tenete presente che gli avvisi di pagamento sono inviati dall'Agenzia delle Entrate o dal settore riscossioni della stessa (che ha sostituito Equitalia che pertanto non esiste più) solo ed esclusivamente sulla PEC (Posta Elettronica Certificata) normalmente posseduta solo da imprenditori o cmnq da titolari di partita IVA.
cicuta Oggetto: la mondana  05 Ott, 2017 - 20:47  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1547
Attività utente
Attività utente

Anni fa', quando ero praticamente agli inizi della professione (con partita IVA eh?! a scanso di equivoci!) si presento' un cliente con quella che poi risulto' essere una mondana di cui si era invaghito; era un prostituta d'alto bordo, anche piuttosto bella nonostante il tempo e "l'abuso dell'uso" avessero lasciato i segni sul suo volto.

Era, la poverina, molto preoccupata perchè aveva un cospicuo conto in banca (era l'anno in cui il Fisco impose di operare una ritenuta sui c/c) ed era proprietaria di un paio di immobili di valore; c''era stato un caso (non ricordo in quale città) in cui, in base al valore delle proprietà acquistate, Il fisco aveva tentato di tassare il redddito presunto accertato ad una mondana come "reddito di capitale" (!)

Io, che avevo da poco iniziato e pagavo a rate le attrezzature ed anche con sforzo, ebbi un moto di ribellione interna. durato qualche attimo, poi.."pecunia non olet", le diedi il mio parere e lei pago' la parcella , uscì e non la vidi più; seppi poi che era ritornata in Austria, dove aveva aperto un centro massaggi (sic).

Non mi chiesi e non mi chiedo ora, per questioni di stomaco più che di morale, se io avessi sbagliato mestiere, tuttavia un po' di umiliazione la provai!
Giudittagi Oggetto:   05 Ott, 2017 - 18:41  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 61
Attività utente
Attività utente

Non ho avuto agio di conoscere "donne di piacere" quando ero ragazzina. Solo sentito parlare. Allora c'erano ancora i casini e chi le vedeva mai? Anche se abitavano proprio vicino a quelle vie malfamate. Solo da iperadulta (per non dire vecchia, che non mi garba), ho conosciuto persone ormai fuori gioco ma che avevano rastrellato una fortuna. In particolare due sorelle, decisamente ricche, di cui una , sopravvissuta all'altra e quindi ereditatine i beni, può essere definita ricchissima. È una signora ultra ottantenne che gode i proventi di una nobile arte. Puttanone famoso aquando era giovane guarda quante arie si dà, diceva Dona, una mia amica che non c'è più. È più attuale la storia della moglie di Gilberto, amico anzianotto, che ha sposato una procace nigeriana trentenne, togliendola dalla strada e che ora vive da signora, gli ha dato due figli nerissimi facendolo diventare lo zimbello del paese, gli spende tutta la pensione e se la gode. La tratta delle ragazzine e un'altra cosa. Orribile.

Alma Oggetto: due chiacchere con cicu  03 Ott, 2017 - 22:04  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2522
Attività utente
Attività utente


Pensa, cicu…


il rilascio della fattura di una “signorina” dopo la prestazione…


… avevo scritto un menù del tutto innocente ma rileggendolo mi è sembrato un elenco di disgustosi sottintesi!


Meglio tralasciare!


Che dire? Donne che cercano soldi facili ne troverai sempre anche ammettendo che siano tutte volontarie e nn sfruttate. Uomini che ci “ stanno “ ne troverai sempre.


L’unica sarebbe regolarizzare, ma allora si tornerebbe ai casini.


Oggi per le strade trovi le sfruttate e negli appartamenti le “ indipendenti. “


Così, tanto per amor di chiacchera...ricordo quando agli inizi degli anni ‘60 tornando col treno da genova a rapallo, la sera, viaggiavo con diverse donne di mezza età sparse per il vagone. Scusa se quello che dico ( oggi può sembrare una cattiveria ) ma all’epoca si chiamavano “ troioni da sbarco”.


All’epoca venivano delle navi da guerra americane per diversi giorni nella rada del porto e le “signore “ arrivavano da genova e anche da altri luoghi vicini e lontani per accogliere lo sbarco dei marinai.


Ormai sulla via del disfacimento estetico, truccatissime e con prorompenti davanzali poggiati su pance che parevano botti parlavano tra loro in tutta libertà con tutto il vagone in ascolto.


Una cosa avevo capito. Per fare “ la troia “ ci vuole una donna dolce, generosa e altruista. ( oltre che attenta ai propri interessi, of course )

<span style="font-size: medium; font-family: " comic="" sans="">Loro avevano pietà degli uomini, dei loro bisogni, parlavano con dolcezza dei loro clienti e a casa nn avevano papponi ma dei figli nati per sbaglio, che amavano senza sapere neanche di chi fossero, erano il loro bambino, un dono di dio.


I loro occhi erano sempre umidi, forse un trucco per parere dolci o forse era la vita che le teneva sempre sul filo delle lacrime...ma io, signorina “ sninfarosa” come diceva mio padre perché sembrava ( secondo lui ) che fossi sempre li con una rosa sotto al naso intenta ad annusarla, scendendo dal treno sorridevo loro, sentivo che nn era un sorriso sprecato.

cicuta Oggetto: Re: certooo  02 Ott, 2017 - 14:32  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1547
Attività utente
Attività utente

integrazione apportata mentre tu rispondevi, Alma!




ma i loro "magnaccia! Ed una bella multa anche ai loro chiamiamoli "clienti"| Sai quanto impinguerebbe l'Erario


Oppure proviamo con i voucher!

Alma Oggetto:   02 Ott, 2017 - 14:30  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2522
Attività utente
Attività utente


Se l’affitto del corpo a ore fosse regolarizzato come in germania ( nn è che me intenda molto sulle normative! ) ma i magnaccia tipici del sottobosco sparirebbero. La “ dignità della donna “ nn è mica nelle parti intime! E’ questione di usi e costumi...

cicuta Oggetto: certooo  02 Ott, 2017 - 08:23  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1547
Attività utente
Attività utente

 ma i loro "magnaccia! Ed una bella multa anche ai looro chiaiamoli "cleinti"| Sai quanto impinguerebbe l'Erario!


Ultima modifica di cicuta il 02 Ott, 2017 - 14:31, modificato 1 volta in totale
Alma Oggetto:   01 Ott, 2017 - 19:30  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2522
Attività utente
Attività utente

Produrrebbero un pil se pagassero le tasse...
Nuova discussione   Rispondi Vai a pagina  
1
          ...