Vai a pagina              ...      
257
      
  I Forum di Anziani.it  Politica  Costume e società
Nuova discussione   Rispondi
mela Oggetto: caro cesare....  04 Lug, 2006 - 08:56  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1090
Attività utente
Attività utente

......la cosa che in assoluto mi piace di più del tuo messaggio è quel "fraternamente", che scalda il cuore.

Ecco qua, un bel violinista anche per te, così il leggere apprezzamenti ed elogi non farà arrossire.
Buona giornata



_________________
stretta la foglia, larga la via, dite la vostra che io ho detto la mia.
Cesare1° Oggetto: Mela scrive (o dice):  03 Lug, 2006 - 15:21  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 897
Attività utente
Attività utente

"Insomma, mi reputo una persona normale, esattamente come quelle che si pregiano d’aver FEDE e si dolgono che tale stato non sia condiviso da tutti, parlando però di possesso /non possesso di DONO, e beandosi di una condizione che finisce col qualificare noialtri, per contrapposizione, come materiale umano deficitario."
Rispondo brevemente: Cara Mela, ho FEDE, molta, ma veramente molta. Non mi sento diverso da chi dice che non ce l'ha. Anzi mi sento più vicino; e spesso non alla sua altezza morale. Non mi beo di una condizione che finisce col qualificare gli altri se non ce l'hanno, come materiale umano deficitario.
Chi sta scrivendo di queste cose, è stato ateo per una lunga vita. Oggi è tutto cambiato. E auguro a tutti la stessa cosa (la stessa esperienza) che ho provato io, e che ritengo il DONO per eccellenza di DIO. Fraternamente, cesare
Sono certo che verrà questo momento per tutti quelli che sono come io ero.

_________________
eagle pp
mela Oggetto: TELEFONO AMICO PER genitori  03 Lug, 2006 - 14:48  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1090
Attività utente
Attività utente

Ho sentito che è stato istituito il “telefono amico” per ascolto ed eventuale aiuto ai genitori.
Eh, si. Dopo anni e anni di una società “bambinocentrica” con tutte le distorsioni che ne sono derivate (e con grandi affari da parte delle aziende specializzate che, loro ancor più che i “maestri della psiche” hanno dettato il decalogo del buon genitore, tanto più buono quanto più il budget di spesa per la prole si fa elevato, impossibile, assurdo) si è sentita finalmente l’esigenza di un aiuto ai genitori, o perlomeno di qualcuno all’ascolto dei genitori. Questi poveri genitori che Jerardine (VEDI nel forum AMORE)
vedrebbe consapevolmente e responsabilmente inseriti in un contesto e in un percorso d’amore ma che più spesso, secondo me, sono persone disorientate che finiscono schiave del bambino/tiranno, quando non tiranni del bambino/schiavo e allibiti spettatori di adolescenti che si dichiarano così pieni di problemi da poter incarnare uno dei tanti – troppi - manuali di psicopatologia che abbiamo ingozzato prima e dopo i pasti per trent’anni e forse più.
Io ho sempre ricordato con nostalgia la tavola di casa mia ed il silenzio assoluto che scendeva su di essa al solo sollevar le sopracciglia di mio padre. A me, che ero piccola, non era concesso di intervenire nei discorsi “dei grandi” (così come loro non si sognavano di affrontare discorsi che non fossero poi per le mie orecchie). Non mi sento neanche traumatizzata per questo, ohibò. A meno che tale mi si voglia definire perché non sono credente, non credo in una vita dopo la morte, non “credo” neanche nella psicoterapia, dato che ancora non è chiaro il concetto di malattia mentale.
Insomma, mi reputo una persona normale, esattamente come quelle che si pregiano d’aver FEDE e si dolgono che tale stato non sia condiviso da tutti, parlando però di possesso /non possesso di DONO, e beandosi di una condizione che finisce col qualificare noialtri, per contrapposizione, come materiale umano deficitario. Il che ovviamente a mia volta contesto, se e quando se ne dà l’occasione e la ragione.


Saluti




_________________
stretta la foglia, larga la via, dite la vostra che io ho detto la mia.
Vabene Oggetto: I fondi dati a Berlusconi da dove venivano?  02 Lug, 2006 - 14:53  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 145
Attività utente
Attività utente

E' in corso a Palermo la trattazione del ricorso di Dell'Utri, già condannato se ben ricordo a 9 anni, di detenzione.Il Tribunale,per gli intrecci che emergono,ed erano già mersi,nel processo precedente ora sotto esame per ricorso,cerca anche di sapere da dove provenivano i fondi che hanno consentito a suo tempo a Berluscoini di non fallire(dellUtri,con Previti,come è noto ha affiancato Berlusconi nelle sue vicende finanziari e politiche insieme).Nel primo processo, dicono le corrispopndenze da Palermo, Berlusconi non ha voluto chiarire e si spera lo faccia in questa seconda occasione per dimostrare la sua estraneità a giri di denaro provenienti da ambienti vicini a Dell'Utri.Che bello sarebbe che,una volta tanto,il Cavaliere dicesse:Ecco zignori,non ho problemi a dichiararlo e dimostrarlo che i soldi avuti erano.........................già cosa avranno potuto essere quanto a provenienza?


Saluti da Vabene
Vabene Oggetto: Politica,affari,sport ecc.,la disonestà piagnona  28 Giu, 2006 - 10:10  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 145
Attività utente
Attività utente

Così questo Moggi si lamenta e piange perchè gli hanno rovinato la vita familiare e non è il solo a lamentarsi .Questo avviene in diversi settori nei quali si è abusato di poteri e doveri.
Non è strano,perchè era divenuta una consuetudine,un costume considerare normalità comportamenti etici,morali e legali da malavitosi.Se non si incappa nella legge che limita il proprio agire tutto va bene e l'importante è sfuggire ai controlli ed alle verifiche della legge.Si tratti di "regnanti liquidati", di imprenditori e prenditori,di portaborse tuttofare,di maneggioni della finanza ed altro la legge esiste solo per chi,stupidamente si fa cogliere con le mani nel sacco.....o nel marciume umano e sociale.

Piangere per i figli e le famiglie rovinate e non per il proprio comportamento che lo ha provocato, dimostra,se ve ne fosse bisogno,una meschinità ed una miseria umana che.........trova nel malvolere altrui e della società ogni colpa.Peccato che tra le tante leggi "giustificatorie" predisposte dal precedente governo non ne sia stata emanata una risolutiva:una legge che dica "tutto è lecito,fino a quando non è provato il contrario e non sia giustificabile ,l'illecito,con le esigenze personali,familiari e del gruppo di interesse di appartenenza".Che bello vero? Un vero peccato che invece di tante leggi faticosamente predisposte per "evadere" non ne sia stata emanata una sola,come quella considerata, risolutiva per tante persone cadute sotto il rigore,ingiusto,di leggi antiquate,quali sono,senza distinzione le nostre,con quei briganti di giudici che si interessano degli affari altrui.

Saluti da Vabene
Vabene Oggetto: Il "nostro" ex non condivide....... e si comprende  16 Giu, 2006 - 16:25  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 145
Attività utente
Attività utente

Il "nostro" ex,presiente del consiglio dei ministri ,critica la politica estera del governo attuale e tutto quanto viene proporsto e si avvia ad essere attuato.Confonde il prestigio dell'Italia con il suo di prestigio che è sceso a zero...............i vantati amici,come sempre accade in politica, anche nell'ambito internazionale, non lo degnano più di una considerazione,ma lui non è e non è mai stato l'Italia anche se malauguratamente ci rappresentava.Ora,non potendo più disporre di prestigiosi mezzi di trasporto pubblici,aerei a non,si dice abbia o stia per ordinare un aereo personale da far invidia a tutti i capi stato.Lo può fare,per ora,ma questo non gli potrà proprio più ridare poteri e rapporti di "amicizia" che tanto lo avevano esaltato negli anni scorsi.Non si rassegna proprio e lo si può comprendere ma,per ora ,è ancora fortunato,più fortunato del suo amico Previti(per ora!).Auguri,comunque, cavaliere perchè si conservi in salute,quando c'è quella c'è tutto.......o no?Ma perchè non se ne da una ragione,come fanno tutti,o quasi,quando perdone le elezioni,con tutto quallo che questo comporta.Inutile,proprio inutile, rodersi e cercare di rodere fatasticando a più non posso.

Saluti da Vabene


Vabene Oggetto: L'essenza dei problemi e la banalità........che contano  12 Giu, 2006 - 14:51  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 145
Attività utente
Attività utente

Ho praticato ed organizzato attività sportive in gioventù ed ancora e sempre lo sport,in particolare ciclismo,nuoto a calcio,mi appassiona.Ho invece un senso di ripulsa molto forte per chi usa lo sport come mezzo e strumento per fare soldi(speculare al di fuori di interessi sportivi) o,peggio ancora,per organizzare consensi che dividono irrazionalmente le persone,fanatizzando la passione sportiva.Certo,come tanti questa sera tiferò Italia ma se la nostra squadra non dovesse fare il meglio che ci si può attendere,sarò dispiaciuto ma dormirò ugualmente bene,come mio solito.Non c'è dubbio alcuno che la civiltà e l'educazione sportive sono il derivato di una consapevolezza e di comportamenti sociali,civili e culturali generali che,purtroppo,raramente vengono promossi e coltivati.

E' un peccato perchè le manifestazioni di fanatismo rendono gli sportivi(i tifosi per essere più precisi) fortemente antipatici e sono il terreno di coltura delle disonestà che sono state recentemente rilevate ma delle quali si avvertiva la presenza,proprio per la strumentalizzazione dei tifosi fanatici. Qualcosa per contenere il fanatismo bisognerà pur fare ed un'idea praticata in Svezia se ben ricordo,riguarda la condanna a lavori pesanti di utilità sociale ed al dovere di partecipare a corsi di rieducazione.Vabene."Forza Italia",non quella strumentale ,intendiamoci ma quella reale che scende in campo questa sera,

Saluti da Vabene
Vabene Oggetto: IL vento sta girando........ a destra  10 Giu, 2006 - 19:04  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 145
Attività utente
Attività utente

Ho sentito Fini,al convegno dei giovani industriali,presentare un modo di fare opposizione che esclude spallate velleitarie,ma un orientamento di collaborazione sensata,dove possibile.Nel centro - destra Fini è certamente la persona con maggiori capacità politiche,anche ed in particolare nelle valutazioni di prospettiva.Non condivido,certamente,le motivazioni e gli orientamenti di fondo,concettuali,del suo "far politica",matrici e radici sono fasciste(ma tutta o quasi la destra ha queste matrici-radici),ma mi sembra che l'uomo abbia ben compreso quello che del fascismo è proprio negativo(prepotenza come metodo di governo,razzismo, nazionalismo, uso della forza nei rapporti internazionali,totatilatirsmo) ed ha orientato il suo partitito sul metodo democratico.

Credo lo abbia fatto con profonda convinzione ben comprendendo che nell'ambito del centro destra sarà l'erede naturale del berlusconismo e del leghismo. Fini,l'uomo di destra in grado,per intelliogenza politica,di aggregare i "destri" senza la tracotanza di Berlusconi e la rozzezza dei Bossi e c.,tanto invisi alla maggioranza dei cittadini di tutto il nord. Il referendum del 25 giugno rappresenterà per Fini,con la vittoria del NO un bella spinta per aggregare le varie anime della destra.Così la vedo!

Saluti da Vabene
Vabene Oggetto:   09 Giu, 2006 - 21:25  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 145
Attività utente
Attività utente

Certo Sticla,grandi risorse la famiglie ed i nipotini.Nulla di meglio per smaltire gli inevitabili insulti,grandi e piccoli della vita.

Cordialità vivissime e saluti da Vabene
Sticla 7 Oggetto:   09 Giu, 2006 - 13:52  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1436
Attività utente
Attività utente

queste sono sciocchezze di fronte alle cose del mondo...per fortuna tutto passa, basta come nel mio caso ricevere dueparole amiche e poi...correre a farsi dare un bel bacio dai nipotini!

Vabene 1 Oggetto: Non reagire,ma trovare qualche testimone,subito  09 Giu, 2006 - 12:21  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 145
Attività utente
Attività utente

Sticla,certo con certe persone,del livello sociale e culturale che immagino è difficile,in particolare per una donna,pensare ad una reazione(inutile ed impossibile in termini verbali).Una possibilità esiste per cercare di mettere al loro posto questi energumeni e,quasi sempre vederli presentare le loro scuse intimoriti. Si tratta di chiedere ad una due persone presenti di testimoniare su quanto udito e sentito il 90% si rifiuta normalmente ma almeno 1 su dieci è quasi sempre disponibile.Vale la pena perdere un poco di tempo per questo.Poi si prende il numero di targa dell'autoveicolo(ho avuto esprienze con villani di autovetture)evidenziando che si sta prendendo nota.Dopo di che se l'energumeno è ancora nelle vicinanze lo si avvisa che si procederà ad una denuncia per gli insulti ricevuti,avendo anche testimoni.

Considerato che si tratta sempre,senza eccezione di "persone conigli" si vedrà il mutamento di atteggiamento ed espressione.Diversamente con targa e nome del o dei testimoni si procede ad una semplice denuncuia ,ai carabinieri o alla polizia,lasciando sull'autoveicolo un biglietto da visita o il proprio nome e cognome,avvisando dell'avvenuta denincia.Certo ci vuole in poco di sangue freddo,ho avuto esperienze in proposito e non ho mai lasciato perdere,ricevendo anche minacce(rispondendo che denunciavo anche quelle),ma,appunto per una donna è molto più difficile,ma ci si può pensare.Comunque mi dispiace Sticla,purtroppo eistono persone simili e non si possono evitare,meglio a questo punto,se non si vuole o non si può regaire,dimenticare,sia pure con amarezza immaginabile.

Saluti cordiali da Vabene
CiaoLili Oggetto:   08 Giu, 2006 - 21:48  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1763
Attività utente
Attività utente

Non te la prendere, STICLA, hai fatto bene a non dir nulla, hai avuto la ventura d'incontrare un povero POVERO...che non sa d'essere tale e va compianto.Dimenticalo subito.Un abbraccio,Lili.

_________________
Il mondo è un enorme teatro all’aperto dove, sullo sfondo d’una scenografia naturale, si rappresentano commedie, drammi e tragedie. Noi siamo attori e pubblico. L.Batà
Sticla 9 Oggetto: mal...costume?  08 Giu, 2006 - 18:09  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1436
Attività utente
Attività utente

Stamani mi è successo un fatto un po' increscioso che mi ha lasciata con un gran senso di impotenza e tristezza. Stavo parcheggiando (si fa per dire) la mia vecchia bici, naturalmente non c'era posto, l'ho appena avvicinata a una moto,forse il manubrio l'avrà sfiorata...è arrivato un energumeno urlante che me ne ha dette di tutti i colori (da vecchia rinc...a peggio) perchè avevo osato sfiorare ilsuo potente mezzo! La gente guardava, nessuno ha aperto bocca ovviamente...io ho ripreso la bici e me ne sono andata senza una parola. Sono ancora un po' scossa, direi per una forma di ignoranza che di solito regna in tv...ma per strada ancora non l'avevo riscontrata! e se gli avessi risposto come meritava, chesarebbe successo?

Vabene 17 Oggetto: Il costume,modo di essere e di vivere ,di Berlusconi  08 Giu, 2006 - 14:45  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 145
Attività utente
Attività utente

Un settimanale tedesco pubblica un'intervista a Prodi che,tra l'altro,parla di Berlusconi.Certo i termini usati,se non c'è un problema di traduzione,come afferma l'interessato,sono oltremodo pesanti e mi sorprendono dalla bocca di un "prudente e mopderetao" come Prodi.Vedremo presto di cosa si è trattato. Termini come "schiavizzato l'Italia" al posto di condizionato,sarebbe eccessivo(non ci lasciamo schiavizzare,per la maggior parte almeno,ma condizionare si siamo stati,molto,condizionati).C'è poi un capitolo che riguarda il costume,quanto mai negativo e che sarà difficile rimuovere, introdotto in Italia da Berlusconi e su questo condivido pienamente.

Idanni materiali(economici) bene o male si ripareranno,quelli di costume si tramandano a volte per generazioni:l'operare furbo al limti o al di fuori della legge,l'irrisione per le persone ritenute incapaci,la tracotanza e la vita allegra(propria dei furbi che irridono),gli sberlfeffi alle istituzioni,ai giudici ed alla giustizia in particolare,ecc.ecc.,trovano(hanno trovato subito) degli imitatori, " chi vuol fare affari e carriera non dove comportarsi come gli stupidi ed i c....ni".Cosa dire che non sia già stato detto e confermato che il berlusconismo,già ben presente con altra definizione in regioni ed aree del Paese si è diffuso,è stato aiutato nel diffondersi in tante altre regioni.Non basterà,purtroppo una generazione per fare un poco di chiarezza e di pulizia,verificare per credere dove "gli uomini di rispetto.i furbi" abbondano.....da tanto tempo.

Saluti da Vabene
Vabene Oggetto: Ha ragione Sticla  07 Giu, 2006 - 11:20  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 145
Attività utente
Attività utente

L'altra sera Sticla,in chat,osservava che senza contradditorio il forum "politica" perde di interesse ed è proprio così per quanto è facilmente rilevabile.Francamente per me(ma solo per me?)non è un problema,la situzione e gli avvenimenti politici offrono tanti motivi per riflettere e scriverne,qui ed altrove,aiuta(mi aiuta) a ordinare le idee ed a verificarne poi la logica e la validità,nei limiti.................di un monologo,ovviamente.

Saluti da Vabene
Vabene Oggetto: Vabene!  02 Giu, 2006 - 11:41  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 145
Attività utente
Attività utente

Vabene Mela

Saluti cordiali da Vabene
mela 10 Oggetto: Limiti  02 Giu, 2006 - 07:51  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1090
Attività utente
Attività utente



Ma va bene, naturalmente il mio era solo un "rimprovero" scherzoso!!!! Ci mancherebbe altro, adesso! Lo scritto, purtroppo, non rende il tono della voce e l'espressione degli occhi. Mi dispiace se ti sei sentito scioccamente tirato in causa: non era quella mia intenzione.
Un saluto a te ed a tutti accompagnato dall'augurio di una giornata serena.



_________________
stretta la foglia, larga la via, dite la vostra che io ho detto la mia.
Vabene 1 Oggetto: ?  01 Giu, 2006 - 21:26  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 145
Attività utente
Attività utente

Mela,non so proprio cosa dirti.Anch'io ho fatto qualche fatica ad entrare qui e,ad entrata avvenuta,ho salutato tutti,come faccio sempre.Per le discussioni devo dire che non posso proprio seguire tutto quello che avviene nei diversi forum,anche indipendentemente dagli argomenti che possono o meno interessarmi.Sinceramente non vedo proprio nel mio comportamento "problemi di costume" o di scorrettezza di rapporti ma questo,forse,sarà uno dei miei tanti limiti.Sapessi quanto invidio quelli che non ne hanno (di limiti) o ne hanno meno di me(cosa abbastanza facile...... povero me).In definitiva non mi riesce proprio di farmene una colpa per quanto mi dici.........sciagurato me,vero?E sciagurato sia!

Saluti da Vabene
mela 5 Oggetto: costumi asociali  01 Giu, 2006 - 20:29  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1090
Attività utente
Attività utente

Ecco, appunto, a proposito di costume asociale che - forse- sarebbe stato introdotto da Berlusconi, a sentire gli amici del bar. Io non ho ricevuto da te, mio amichetto di "vecchia data" (l'anno scorso?) nemmeno il più piccolo cenno di benvenuto. Neanche ti sei accorto che sono riuscita ad entrare qui dentro? ( nel nuovo sito intendo). E ti assicuro che non era di certo il traguardo più difficile che avevo da raggiungere in questo periodo. S'è provato un po', con la spinta di Pandora, a parlare di chiesa e letteratura, ma era già appurato che " per la girognomonica circumbilivaginazione dei quali, come per due filopenduli celivagi, tutto l'automatico matasgrabolismo della chiesa romana, quand'essa si sente imberlicuccata da qualche guazzabuglio d'errore o d'eresia, omocentricamente si agita". Gargantua e Pantagruel Cap. XXII
Quindi, ciò detto, ti saluto, aspettandomi che tu abbia a ravvederti per il futuro. Absit iniuria verbo.
Buona notte


_________________
stretta la foglia, larga la via, dite la vostra che io ho detto la mia.
Vabene Oggetto: Il problema nel problema!  01 Giu, 2006 - 14:58  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 145
Attività utente
Attività utente

Ogni tanto,in particolare quando ho la visita di amici,faccio due passi al bar qui vicini a casa mia.E' molto frequentato,si hanno le ultime notizie commentate,si sentono discussioni appassionate come quella di questa mattina. Un rilfessivo,da quanto ho potuto avvertire,discuteva con alcuni suoi amici animatamente anche se in amicizia e condivisione di ragionamenti."Il problema era certamente quello del governo da cambiare ma la cosa più importante rimane la rimozione di un costume asociale,introdotto,da Berlusconi e dai suoi accoliti.Questo sarà molto più difficile ed impegnativo perchè non riguarda solo il nuovo governo ma tutti noi".Mi sono accodato nella riflessione esprimendo il mio pieno consenso e chiedendo cosa si può e si deve fare."Innanzitutto-dice il riflessivo-bisogna rendersi conto della situazione e poi pensare a cosa e come fare per rimediare e ci vorrà tanto tempo, al malfatto".Vero, verissimo.

Saluti da Vabene
Nuova discussione   Rispondi Vai a pagina              ...      
257
      
ANZIANI.IT
Via del Poggio Laurentino 2
00144 Roma (RM)
P.Iva: 05121921000
DATA PROTECTION OFFICER

E' possibile contattare in qualsiasi momento questa email dpo@final.it per richiedere l'anonimizzazione o rimozione completa dei propri dati dalla piattaforma secondo la General Data Protection Regulation (GDPR).

INFORMAZIONI LEGALI