Vai a pagina       
2
      ...             
  I Forum di Anziani.it  Politica  Politica estera
Nuova discussione   Rispondi
Margine Oggetto:   04 Mag, 2017 - 20:09  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 6394
Attività utente
Attività utente

E pensare che a me invece quella storia piace: mi parla di libertà dagli stereotipi, di coraggio di andare contro gli schemi e i pregiudizi, mi parla di amore in nome di quale si è disposti ad affrontare le malelingue e mi parla di determinazione a difenderlo. Sono troppo romantica? Può essere, ma chi può dire che abbia ragione invece chi vede il male e le storture ovunque?
Ma poi, non eri tu, Asso, che dicevi che le vicende personali di un capo di governo non dovrebbero incidere sul giudizio politico?
moniaxa Oggetto:   04 Mag, 2017 - 19:38  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 4889
Attività utente
Attività utente

Nel rispetto della liberta', trovo, inquietante il pensiero di una mamma, che instaura' una amicizia'' molto

affettuosa con un adolescente.....
assodipicche Oggetto:   04 Mag, 2017 - 19:31  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 6060
Attività utente
Attività utente

Non mi pare che il paragone regga.
Qui abbiamo un'insegnante con marito e tre figli e un suo alunno di 15/16 anni, all'epoca. Io non voglio sapere quale sia l'attuale natura del loro legame, non m'interessa. Dico però che uno così non lo voterei e, siccome siamo al ballottaggio, o lui o la Le Pen! E la mia scelta cadrebbe sulla seconda, anche perché trovo condivisibili alcune delle sue posizioni.
Tutto qui. Trump è un'altra storia, che -se mai- ci deve far riflettere sulla stranezza che grandi popoli come quello americano e quello francese non sappiano darsi un capo come si deve!
Patrizia51 Oggetto:   04 Mag, 2017 - 17:57  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 4870
Attività utente
Attività utente

Chissà perché non ha suscitato lo stesso clamore il fatto che fra il presidente degli Stati Uniti Trump e sua moglie Melania ci sia la stessa differenza di età.... ma le donne, si sa, devono stare al loro posto, gli uomini invece..... possono avere tutti i "toys" che vogliono....

Se fosse questa la motivazione sufficiente per votare la Le Pen... poveri francesi....

_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
assodipicche Oggetto: Le elezioni francesi  04 Mag, 2017 - 16:35  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 6060
Attività utente
Attività utente

E così la Francia si appresta a eleggere come proprio presidente il toy boy di una nonna di sette nipoti, sua ex insegnante, che lo ha irretito quando lui aveva solo 16 anni e che ancora oggi gli fa da mamma, di cui evidentemente il pargoletto ha tuttora bisogno.
Se fossi un elettore francese, questa sola considerazione sarebbe più che sufficiente per farmi votare Marine Le Pen!


marialuna Oggetto:   30 Apr, 2017 - 11:09  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1626
Attività utente
Attività utente

Brexit, May respinge linee guida Ue: «Nessun accordo con Bruxelles»

La premier Britannica Theresa May respinge alcune delle principali richieste Ue sulla Brexit, definendole soltanto posizioni negoziali dei 27, poche ore dopo l'approvazione all'unanimità delle linee guida per la trattativa dell'uscita della Gran Bretagna dall'Unione. Al Telegraph May ha ribadito le sue priorità: libero mercato senza dazi, fine della giurisdizione delle Corti europee, fine della libera circolazione dei migranti, come illustrato in un suo discorso alla Lancaster House a gennaio…. (Fonte Il Messaggero)
Margine Oggetto:   19 Apr, 2017 - 23:17  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 6394
Attività utente
Attività utente

Giusto rilievo, ma lo so che si scrive Trump, nonostante ogni tanto mi scappi di scriverlo come si pronuncia. E' una svista, insomma, come ben si evince dal fatto che quasi sempre lo scrivo nel modo corretto.
Tu invece scrivi sempre il mio nick minuscolo ed è chiaro il perchè.

Temere che si avveri un fatto non è la stessa che prevederlo. Anzi temerlo significa augurarsi che non succeda.



marialuna Oggetto:   19 Apr, 2017 - 22:03  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1626
Attività utente
Attività utente

Margine ha scritto:
.....altro che ritiro dai luoghi di guerra, ne sta creando di nuovi e pericolosissimi.
Mai avrei pensato di trovarmi un giorno nella situazione di svegliarmi ogni giorno col timore di accendere la tv per scoprire che Tramp ha aperto un nuovo fronte di scontro o sta per scoppiare la terza guerra mondiale.

margine deve aver consultato la sfera di cristallo....... per essere arrivata a certe conclusioni,
o forse ha letto i "giornaletti" dal parrucchiere.

p.s.: il nome del presidente degli Stati Uniti si scrive Trump..... margine!
Margine Oggetto:   14 Apr, 2017 - 13:44  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 6394
Attività utente
Attività utente

Ecco, questa motivazione per essere un sostenitore di Trump mi mancava!

Saluti e auguri di buona Pasqua
assodipicche Oggetto:   14 Apr, 2017 - 12:27  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 6060
Attività utente
Attività utente

....."svegliarmi ogni giorno col timore di accendere la tv per scoprire che Tramp ha aperto un nuovo fronte di scontro o sta per scoppiare la terza guerra mondiale".

Non è poi male......i telegiornali stavano diventando così noiosi...i migranti...i femminicidi.....le grillate....le papafrancescate....
Margine Oggetto:   14 Apr, 2017 - 10:02  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 6394
Attività utente
Attività utente

Durante la sua campagna elettorale, Trump aveva fatto capire che si sarebbe occupato solo delll'interesse economico degli USA, essendo anche disposto a mandare all'aria trattati e convenzioni che avrebbero potuto nuocere alla crescita economica del suo paese, e che del resto del mondo non si sarebbe occupato. Sembrava anzi che avrebbe ritirato le truppe dai luoghi di guerra, cosa che sotto Obama avveniva troppo lentamente e con passi indecisi, lasciando quei paesi al loro destino.
Era intenzione che a me, pur con qualche dubbio, sembrava la sola cosa positiva del suo programma.
Puntualmente i fatti mi smentiscono: altro che ritiro dai luoghi di guerra, ne sta creando di nuovi e pericolosissimi.
Mai avrei pensato di trovarmi un giorno nella situazione di svegliarmi ogni giorno col timore di accendere la tv per scoprire che Tramp ha aperto un nuovo fronte di scontro o sta per scoppiare la terza guerra mondiale.
Margine Oggetto:   13 Apr, 2017 - 14:36  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 6394
Attività utente
Attività utente

Quando Di Maio collocò Pinochet in Venezuela, alcuni si scandalizzarono e molti lo presero in giro.
Che dobbiamo fare oggi che Trump confonde la Siria con l’Iraq durante un’intervista in cui racconta in che momento ha ricevuto le notizie che provenivano dalla Siria? E’ accettabile un lapsus? E se il lapsus gli viene quando deve schiacciare un bottone o firmare una dichiarazione di guerra? Ci dirà che s’è sbajato, ecchessaràmmai?
Noi che siamo occidente ci assoggettiamo a costui esclusivamente per motivi economici: ci tiene in pugno e non ci lascia autonomia di giudizio e di decisione. Tocca stare dalla sua parte, insomma.

https://www.facebook.com/politico/videos/10154443658996680/?pnref=story
Margine Oggetto:   11 Apr, 2017 - 13:29  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 6394
Attività utente
Attività utente

"La presenza di due leader politici di grandi Paesi come Usa e Russia predisposti al dialogo è un punto di partenza molto positivo, perchè apre a scenari di pace e distensione. La politica internazionale ha bisogno di uomini di Stato come loro". Parla di Donald Trump e Vladimir Putin il leader del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, che, in un'intervista esclusiva al settimanale francese Journal du Dimanche, si dice "abbastanza ottimista" sul presidente degli Stati Uniti, mentre liquida come "un fallimento assoluto" il bilancio dell'Ue.
22 gennaio 2017 su Repubblica.it


No comment.
Bilancia Oggetto: @ Margine  08 Apr, 2017 - 13:18  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 322
Attività utente
Attività utente

A volte trattando un argomento con superficialità se ne colgono più facilmente gli aspetti reali .... senza sovrastrutture, senza tanti procedimenti inutili ..... la tua analisi è perfettamente condivisibile, almeno per quanto mi riguarda .....

Peace and ciaolove
Margine Oggetto:   08 Apr, 2017 - 11:34  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 6394
Attività utente
Attività utente

Leggendo e ascoltando qua e là io, di quel guazzabuglio della questione siriana, ho capito questo:

1) che Assad è un dittatore piuttosto rigido per non dire sanguinario nei confronti di chi gli si oppone.
2) che, come tutti i dittatori è anche molto amato da parte del suo popolo
3) che non è un estremista religioso ma anzi difende la pluralità religiosa e nel suo paese le donne non hanno obblighi su come vestirsi e godono di diritti come gli uomini.
4) che in Siria c’è stata cinque anni fa la primavera araba: chi lo contestava in piazza subì una forte repressione sanguinaria.
5) che dopo quel periodo i contestatori si sono militarizzati e adesso sono quelli che vengono chiamati ribelli
6) che questi ribelli si sono trovati alleati dell’ISIS avendo in Assad un nemico comune da abbattere. E che comunque i fronti in Siria sono più numerosi di quello che sto raccontando perché ci sono anche altri gruppi armati contrari ad Assad e forse anche contrari tra loro.
7) che l’occidente, che ha la fissa di esportare la democrazia in paesi dove non sanno che farsene perché hanno da secoli vissuto in società piramidali al cui vertice c’è un tiranno o un re, aiuta, magari sottobanco, i ribelli, aiutando di fatto anche l’Isis e i “fratelli mussulmani”, che sarebbero la faccia politica dell’estremismo islamico.
8 ) che Putin, per ragioni che posso ipotizzare ma non so specificare con sicurezza, si è invece sempre schierato, aiutandolo militarmente, con Assad.
9) che trovo molto difficile che Assad abbia lanciato bombe chimiche su Idlib; ritengo assai più probabile che sia stato colpito un deposito di armi chimiche, allestito non si sa da chi e non si sa se intenzionalmente o meno.
10) che Trump, senza pensarci su e senza uno straccio di prova della colpevolezza di Assad, l’ha subito punito (durante il governo di Obama era avvenuto un episodio simile e Obama era pronto anche lui a reagire con un bombardamento punitivo, ma aspettò una ventina di giorni, il tempo che si sapesse con certezza come erano andate le cose. Alla fine delle indagini, Assad risultò non colpevole e la punizione fu sospesa.)

Che altro dire? Chi sa cose diverse, mi corregga e mi segnali dove posso reperire notizie certe. E poi mi scuso, quasi vergognandomene, per la superficialità con cui tratto la questione che sicuramente è molto più complessa.

Uno degli articoli che ho letto, perdendomici un po', in verità, è questo: http://www.tempi.it/in-siria-i-buoni-non-eravamo-noi#.WOio5qIlHIW
marialuna Oggetto:   08 Apr, 2017 - 00:33  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1626
Attività utente
Attività utente

La Russia è un alleato, non un nemico
di Alessandro Di Battista

Furono gli USA di Obama a “chiedere-pretendere” le sanzioni alla Russia. L'Europa eseguì a cominciare dall'Italia scendiletto degli americani. Chi pensava che le sanzioni avrebbero indebolito Putin adesso si starà vergognando. Il M5S non è mai stato né filo-russo né filo-americano. Vogliamo costruire un paese autonomo, sovrano, indipendente e soprattutto non stupido! Le sanzioni alla Russia ci sono costate miliardi di euro, migliaia di posti di lavoro e l'accentuarsi di una crisi prodotta dalla corruzione sì, ma ancor di più da questo folle capitalismo finanziario.

Trump lo giudicheranno gli americani, non è affar mio, quel che mi importa sono quelle scelte che potrebbero ricadere positivamente sugli interessi italiani. Negli ultimi anni quel che ci siamo fatti imporre dagli USA ci ha indebolito. L'illegale guerra in Iraq, l'assurda guerra in Afghanistan, la deposizione violenta di Gheddafi (erano altri che gli baciavano le mani ma quel che va compreso è che se butti giù un dittatore con le bombe straniere quel paese non diventerà più sicuro, al contrario esploderà) e molte altre. Oggi Trump parla di una possibile revoca delle sanzioni alla Russia. E' una buona notizia tuttavia l'Italia non dovrebbe aspettare le decisioni del Presidente degli USA per far quel che è giusto fare. Un Paese sovrano avrebbe già preteso e ottenuto lo stop di questa follia. Il M5S lo chiede da tempo.

La Russia ha i suoi guai (come gli USA e come l'Europa intera) e non rispetta tutti i diritti (come gli USA e come l'Europa intera) ma è un partner economico con cui dialogare e un alleato contro il terrorismo, non un nemico!

Fonte: ilblogdellestelle.it
Taita Oggetto: TAITA... E..iL Bello e il Brutto  27 Mar, 2017 - 14:45  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2343
Attività utente
Attività utente

Marialuna: pensi davvero che se postassi una mia foto qualcuno sarebbe contento? Qualcuno?... Non tutti? Allora niente da fare. O tutti contenti o... nessuno! Tu, per esempio, saresti contenta? Aspetto una risposta a strettissimo giro di posta!!!


Marialuna, ok, molto volentieri parlerei del "bello" e del "brutto". Ti spiacerebbe replicare il tuo scritto anche nel mio Spazio? Grazie!

marialuna Oggetto:   27 Mar, 2017 - 12:15  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1626
Attività utente
Attività utente

“La strategia dello struzzo si può esprimere come la scelta di prendere in considerazione solo gli aspetti positivi di una situazione. Secondo la credenza comune, lo struzzo, in caso di pericolo, nasconderebbe la testa sotto la sabbia, sicuro così di non subire il danno (non lo vede!). Così negli affetti e nel lavoro, molte persone non fanno che considerare ottimisticamente ciò che funziona, dimenticando cosa non va, a volte con esiti disastrosi.” (Fonte: albanesi.it)

Anche se il tuo post era indirizzato a Patrizia, visto che l’hai postato in un forum pubblico, invece che nel tuo spazio, partecipo alla discussione condividendo il mio punto di vista, Taita.

Possiamo far finta che nel mondo ci siano solo cose belle, focalizzando l’attenzione solo sugli aspetti positivi, se la cosa ci riesce, ma non cambieremo quello che accade intorno a noi; o possiamo coprire l’immondizia con un fascio di rose, fingendo che tutto sia bello e profumato, fino a quando, per decomposizione, quello che c’è sotto non inizierà a puzzare.

Secondo me, bisogna prendere coscienza di quello che non va, senza timore di sporcarsi le mani, e compiere azioni positive nella vita di tutti i giorni verso le persone con le quali interagiamo, e l’ambiente in cui viviamo.

p.s.: pubblicare la tua foto, Taita, sarebbe certamente un'azione positiva per qualcuno.....!
Taita Oggetto: TAITA... E la sua discepola Patty-Love  27 Mar, 2017 - 02:14  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2343
Attività utente
Attività utente

Chiedo scusa... ahahahaha... (ahhh.. l'età che avanza!).. ho sbagliato, volevo postarlo nello Spazio Taita...Sorry



Ultima modifica di Taita il 27 Mar, 2017 - 14:43, modificato 3 volte in totale
marialuna Oggetto:   23 Mar, 2017 - 20:09  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1626
Attività utente
Attività utente

Dopo gli ultimi fatti di sangue a Londra, ripropongo un fatto analogo, accaduto nel maggio del 2013, per sottolineare il messaggio del presunto killer:

Era il 22 maggio del 2013. Secondo le prime ricostruzioni un soldato che stava rientrando nella vicina caserma è stato aggredito da due uomini, arrivati su un’auto e armati con coltelli e machete, ed è stato decapitato di fronte ai passanti paralizzati dall’orrore.….
Il presunto killer cerca di giustificare l'attacco terroristico. «Mi scuso del fatto che le donne abbiano dovuto assistere a questo oggi, ma nella nostra terra le nostre donne devono vedere le stesse cose». Mentre dietro di lui la scena è sempre più concitata e sembrano arrivare altre forze di polizia, lui continua. «Voi non sarete mai al sicuro. Rovesciate il vostro governo, a loro non interessa di voi». Poi l'attacco diretto a David Cameron: «Credete che David Cameron si farà trovare per la strada quando noi iniziamo a usare le nostre pistole? Voi pensate che i politici moriranno? No, morirà la gente comune, come voi, e i vostri bambini». (Fonte: ilmessaggero.it)

La domanda sorge spontanea: perché i giustizieri non se la prendono con i responsabili dei Governi invece di uccidere la gente comune e i bambini innocenti?
Nuova discussione   Rispondi Vai a pagina       
2
      ...             
ANZIANI.IT
Via del Poggio Laurentino 2
00144 Roma (RM)
P.Iva: 05121921000
DATA PROTECTION OFFICER

E' possibile contattare in qualsiasi momento questa email dpo@final.it per richiedere l'anonimizzazione o rimozione completa dei propri dati dalla piattaforma secondo la General Data Protection Regulation (GDPR).

INFORMAZIONI LEGALI