Vai a pagina           
3
      ...             
  I Forum di Anziani.it  Politica  Politica interna
Nuova discussione   Rispondi
Untuffonelblu Oggetto: Grazie  24 Feb, 2019 - 18:26  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 258
Attività utente
Attività utente

Grazie di avermi informata. Mi conforta sapere che intorno a Rino, oltre alla sua famiglia, c'erano anche gli amici di Anziani.
Ciao
Francesca
soldatini Oggetto: buona serata  23 Feb, 2019 - 19:17  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 8535
Attività utente
Attività utente

Ciao Francesca , purtroppo e' cosi', noi della chat lo abbiamo seguito sino alla fine. I suoi nipoti ci hanno chiesto tutte le foto che avevamo con lui, perche' sapeva quanto ci tenesse alla nostra amicizia.

Io , in particolare, ho potuto godere della sua compagnia nei viaggi che abbiamo organizzato e spesso sono stata a casa sua, quando andavo a Roma da mio figlio. Grande uomo, lo ricordo sempre con affetto. Sono Annamaria Soldatini
Untuffonelblu Oggetto: Triste...  21 Feb, 2019 - 18:58  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 258
Attività utente
Attività utente

Mi scuso per l'invasione, ma di Sognatore in mezzo a tanti bei momenti vissuti insieme, ricordo le frizzanti, ma sempre pacate con me, discussioni di politica. Avevo sospettato che non stesse bene, perché non ha risposto ai miei auguri di Natale, ma solo ora, in occasione del suo compleanno, ho guardato su Facebook e ho letto la notizia.
Provo molto dispiacere, dolore...abbraccio tutti quelli che lo hanno conosciuto e con i quali abbiamo vissuto tante belle ore in allegria...
Ciao Rino...
Francesca
Patrizia51 Oggetto:   19 Feb, 2019 - 00:23  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 5172
Attività utente
Attività utente

Il 49% di 52.000 italiani non meglio identificati ha sostituito la Magistratura e ha deciso per tutti gli altri... Onestà? Democrazia? Giustizia? Qual è il termine passato di moda?
La prossima volta sceglieranno di far gridare al popolo: "Gesù o Barabba?" visto che come Ponzio Pilato anche questa volta i responsabili non hanno avuto il coraggio di scegliere e di metterci la faccia, e hanno dato la parola alla massa informe .... ma tanto "1 vale 1", no?

Hoibò!

_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
assodipicche Oggetto: Nomina Banfi: ma A VOI vi riempie d'orgoglio?  22 Gen, 2019 - 16:57  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 6123
Attività utente
Attività utente

La notizia del giorno sembra ormai questa: Pasquale Zagaria, 82 anni, in arte Lino Banfi, popolarissimo attore di cinema e tv, farà parte dell’ Assemblea della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco.
Ma, come al solito, i giornalisti ci confondono le idee. Per come la raccontano, sembra quasi che Banfi debba andare all’Onu o in giro per il mondo a rappresentare da solo l’Italia nella promozione della cultura.
Facciamo dunque il punto: c’è una Commissione Nazionale “Italiana” per l’Unesco e, nel suo ambito, ci sono un Consiglio direttivo e un’Assemblea; di questa, fanno parte membri nominati anche dal Ministero dello Sviluppo Economico di Di Maio (vedi elenco a margine, che è solo parziale). Uno di questi membri –probabilmente il regista Pupi Avati- cessa e gli subentra Banfi. Tutto qua. Prima di oggi ne avevate sentito mai parlare?
Ma Di Maio (da buon piazzista), come al solito, non perde occasione per enfatizzare le cose e mettere in evidenza... la sua “cultura”.
E i giornalisti scopiazzano e diffondono senza chiarire.
Vediamo cos’ha detto Luigino (il “raghezzo”, come ha detto Banfi): "Ne approfittiamo per dare una notizia all'Italia che a me riempie di orgoglio:….”
Ora…a parte che... fossero questi gli eroismi degni di riempirci d’orgoglio!, Di Maio lo vuol capire una volta per tutte che il verbo riempire è transitivo e quindi vuole l’accusativo e non il dativo, per cui dovrebbe dire “mi" riempie d’orgoglio?
Però che pensare…quisquilie e, se tanto mi dà tanto, che abbia ancora una volta ragione Salvini?


moniaxa Oggetto:   07 Gen, 2019 - 09:00  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 4947
Attività utente
Attività utente

Solo, far notare, che si e' sempre occupato dei deboli seguendo la propria coscienza
assodipicche Oggetto:   06 Gen, 2019 - 16:24  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 6123
Attività utente
Attività utente

E che c'entrano la disuguaglianza e la mafia col Decreto sicurezza!? Se è democratico deve applicare (anche se non gli piace) una legge votata dal Parlamento e firmata dal Presidente della Repubblica.
Ma forse la speranza di guadagnarsi, con queste aperture e ribellioni un posto in paradiso, lo abbaglia troppo per farglielo capire!



moniaxa Oggetto:   06 Gen, 2019 - 15:35  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 4947
Attività utente
Attività utente

Asso, questo tuo post, e' molto ironico..conobbi Orlando tantissimi anni fa a Cagliari,allora era sempre

sindaco di Palermo nelle file della DC, l'occasione era la festa dell'amicizia, persona gentilissima e umana

mi avvicinai per un saluto in compagnia di una parente, sua conterranea.Nei suoi discorsi, gia' ai tempi

parlava di disuguaglianza e mafia..questo e' la dimostrazione che non si e' svegliato ora nel combattere

questi temi.
assodipicche Oggetto: Decreto Sicurezza e Disobbedienza Civile  06 Gen, 2019 - 15:06  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 6123
Attività utente
Attività utente

Ecco perché il sindaco di Palermo, Orlando, è contrario al decreto:

assodipicche Oggetto:   05 Gen, 2019 - 16:17  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 6123
Attività utente
Attività utente

Adesso siamo arrivati addirittura al genocidio! Siamo davvero alla follia!
Quanto alle leggi da rispettare oppure no, che facciamo, rispolveriamo il mito di Antigone? Solo che Creonte era un dittatore sanguinario, mentre qui ci troviamo in uno stato democratico in cui rappresentanti legittimamente eletti hanno adottato una legge che non piace a una minoranza. Ma veramente vogliamo far passare il principio che ognuno decide se rispettare o no una legge.... "ad libitum", a suo insindacabile giudizio?
Abbiamo una Corte Costituzionale, rimettiamoci alle sue decisioni, questo sì che va bene. Nel frattempo la legge va applicata.
Senza dimenticare però che all'origine di tutto questo c'è la politica dissennata della sinistra che non ha mai voluto affrontare seriamente il problema subendo di conseguenza la batosta del 4 marzo. E se è questa la strada che vuol seguire per risorgere si sbaglia di grosso, perché alla stragrande maggioranza dei cittadini il decreto sicurezza piace, con buona pace anche della CEI!
Vice Oggetto:   05 Gen, 2019 - 12:49  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1142
Attività utente
Attività utente

d'accordo ma il Sindaco potrebbe incorrere nel reato di abuso d'ufficio, bene rivolgersi alla Consulta



cicuta Oggetto: mah  05 Gen, 2019 - 12:15  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2525
Attività utente
Attività utente

Anch'io sono del parere che le leggi vadano rispettate quando vigenti e semmai cambiate! Ma qui siamo davanti ad un genocidio, quali ne siano le ragioni ed i colpevoli! Credo anche che i sindaci ribelli diano voce a quella parte di Italiani che non ha dato ascolto alle paure e magari faccia ripensare anche chi lo ha fatto. così da ridiscuterne!


moniaxa Oggetto:   05 Gen, 2019 - 10:28  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 4947
Attività utente
Attività utente

Vedi Asso, anch'io come te per 50 metri devo fare un grosso giro e come te mi viene la tentazione di trasgredire,,

ma, penso se in quel momento arriva una macchina?,,e lascio.Il post di Patrizia parlava di coerenza... quella

che manca al M5S .. ci sono tanticasi eclatanti.che giustamente la cronaca fa notare, come venivano messi in evidenza dagli oppositori nella precedente legislazione
Patrizia51 Oggetto:   04 Gen, 2019 - 21:03  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 5172
Attività utente
Attività utente

Non ho nessuna difficoltà a crederlo....

Sono d'accordo sul fatto che le leggi vanno rispettate (e specialmente quelle del Codice della Strada che sono fatte per la sicurezza nostra e degli altri), ma quando le leggi vanno contro ogni principio di umanità, quando ledono la dignità, la salute e la vita delle persone chi può deve poter fare qualcosa perché questo non avvenga.

Il cardinale Bagnasco: "Ci sono questioni che richiedono giudizi di coscienza"
Cacciari: “Anch’io mi sarei ribellato. Ci vuole lotta politica"
L'Anpi: "Autonomia sindaci va rispettata"
Palermo - Folla in piazza, arcivescovo: no a decreti disumani

sono solo alcuni dei titoli degli articoli sui quotidiani di oggi.... mi sembra che la questione sia in una fase che quella di "mobilitarsi per cambiare la legge" sia una soluzione, per questo caso, al momento inapplicabile, senza contare la grottesca, ultima sfida: salvare solo le donne e i bambini, 7 in tutto, 7 su 49.... e tutti gli altri? Pazzesco!

Scrive oggi l'Associazione umanitaria Un ponte per a conclusione del suo appello alla solidarietà ai sindaci "dissidenti":

....
Davanti a simili barbarie acquista ancora più valore la disobbedienza civile dei sindaci. Subire una denuncia, un procedimento civile e penale, per obbedire alla Costituzione è d'altronde un atto che, di fronte a leggi ingiuste, hanno già compiuto in passato sindaci illustri. Vogliamo ricordarne uno su tutti: Giorgio La Pira, sindaco di Firenze che il 18 novembre del 1961 organizzò la proiezione pubblica del film antimilitarista "Non uccidere" del regista Claude Autant-Lara, proibito dalla censura. Un atto di disobbedienza, che certo costò un processo, ma contribuì, proprio perché compiuto da un sindaco, a far emancipare la società italiana invece di farla regredire.

Del resto, l'obiezione di coscienza mi sembra sia prevista... o no?
Restiamo umani!

_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
assodipicche Oggetto: L' osservanza delle leggi  04 Gen, 2019 - 14:12  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 6123
Attività utente
Attività utente

Ha sbagliato Salvini allora e sbagliano i sindaci “ribelli” oggi!
All’interno di uno stato di diritto, le leggi emanate nei modi istituzionalmente previsti vanno rispettate e applicate. Le parole volano, ma quelli che contano sono poi i fatti concreti.
A volte può accadere che l’etica di un singolo o di un gruppo (partito) si possa trovare in contrasto con una determinata deliberazione. In questo caso l’unico comportamento accettabile è quello di mobilitarsi per cambiare la legge, non per infrangerla. Secondo me Conte sbaglia a mettersi a parlamentare con i sindaci che dichiarano di non voler accettare questo fondamentale principio di civiltà.
C’è una legge firmata dal Presidente della Repubblica, che è il primo (e non tenero) garante della sua costituzionalità? E allora non c’è bisogno di nessuna ulteriore perdita di tempo.
Esempio banale: dove abito io ci sono un paio di sensi unici assurdi, continuamente violati. Violazione accettabile? No! Io, rassegnatamente, faccio il giro dell’isolato -anche se talvolta mi do del cretino- ma l’unica cosa che posso legittimamente fare è insistere perché vengano revocati. Ma, fino a quando non accadrà, sarà mio dovere osservarli.
Detto questo sul piano generale, quanto previsto nel decreto sicurezza mi trova d’accordo; lo considero persino troppo blando.


Patrizia51 Oggetto:   04 Gen, 2019 - 09:55  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 5172
Attività utente
Attività utente

"Io invito, al di là del partito, qualunque amministratore locale a seguire la sua coscienza e se ritiene sbagliata questa legge non applicarla".

Non sapete chi l’ha detto? Matteo Salvini pronunciò queste parole a maggio del 2016 durante un comizio a Bari, parlando della legge Cirinnà sulle Unioni Civili voluta dal governo di centrosinistra.
In quell'occasione il vicepremier, citando Don Milani e la sua obiezione di coscienza contro il servizio militare, espresse un concetto molto semplice: "Se una legge è sbagliata si può disapplicare".
"Invito tutti i sindaci di qualunque parte politica a non applicare la legge".


Coerenza, gente, coerenza.... Ma sapete che cos'è?



_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
moniaxa Oggetto:   28 Dic, 2018 - 11:32  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 4947
Attività utente
Attività utente

Inquadrato alla grande...
Patrizia51 Oggetto:   28 Dic, 2018 - 07:46  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 5172
Attività utente
Attività utente

Nel balletto del detto-non detto, approvato-non approvato, deciso-non deciso e manine varie, sembra ("sembra", eh, poi vediamo...) che il governo "farà" (????) marcia indietro sul provvedimento dell'aumento delle tasse al no-profit... e menomale, direi, perché fra tutte le str... ops... "i vari provvedimenti del cambiamento" messi in moto da questo governo questa è veramente una delle più obbrobriose: "Se si fa del male al bene c'è da preoccuparsi", dice padre Enzo Fortunato, direttore della rivista di San Francesco (Huffpost).
Ma quanto saranno inadeguati, incompetenti, inadatti, incapaci, inappropriati e tutti gli in- che volete questi nostri pseudo-governanti che si muovono come burattini su un palco, ma burattini dei quali nemmeno il manovratore conosce la trama di ciò che racconta: improvvisa, corregge, cambia, rivede, ci ripensa.... ogni giorno una nuova commedia....
Ma gli italiani li hanno voluti, votati, sostenuti e continuano a farlo, se dobbiamo credere al consenso che continua a crescere... Dunque? E' questo quello che vogliamo?

"Avanti - indrè, avanti - indrè.... che bel divetimento...." il trenino di fine anno quest'anno potrebbe essere questo... non un percorso lineare, ma un andare avanti e indietro molto attuale.... giusto per adeguarsi, eh.....


_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
moniaxa Oggetto:   19 Dic, 2018 - 08:16  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 4947
Attività utente
Attività utente

Patrizia51 Oggetto:   19 Dic, 2018 - 08:06  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 5172
Attività utente
Attività utente

Sempre a proposito di santi.... e di miracoli....


Il ministro dell’interno pubblicamente stringe la mano a uno spacciatore. Di pelle bianca, sia chiaro. Davanti alle proteste dichiara: “siamo tutti indagati”. Un pignolo fa notare che lo spacciatore non è indagato: ha già una sentenza a un anno e mezzo di reclusione per droga.

Gianrico Carofiglio - 17 dicembre 2018

Pensate ad una scena così n Gernania, Francia, Inghilterra.... Avanti così....

_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
Nuova discussione   Rispondi Vai a pagina           
3
      ...             
ANZIANI.IT
Via del Poggio Laurentino 2
00144 Roma (RM)
P.Iva: 05121921000
DATA PROTECTION OFFICER

E' possibile contattare in qualsiasi momento questa email dpo@final.it per richiedere l'anonimizzazione o rimozione completa dei propri dati dalla piattaforma secondo la General Data Protection Regulation (GDPR).

INFORMAZIONI LEGALI