Vai a pagina  
1
          ...             
Nuova discussione   Rispondi
Patrizia51 Oggetto:   25 Set, 2017 - 09:48  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2728
Attività utente
Attività utente

Ho chiesto al tempo
di restituirmi dei momenti.
Mi ha detto che non può.
E di frugare tra i ricordi,
tra le pagine della memoria
e i battiti del cuore
dove tutto quello che é,
resta indelebile.
Ho detto al tempo
che ho parole da cancellare,
dolori da strappare
attimi da rivivere
abbracci dimenticati,
un bacio da dare.
Il tempo mi ha risposto
che nel tempo
tutto può ancora accadere.
E con il presente,
il passato lo si riscrive.
A volte più bello, a volte più brutto,
ma nulla è rimpianto finché un solo granello di tempo,
ci darà un'altra occasione per raccontare,
per rivivere.
Per sperare.

Silvana Stremiz


_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
Patrizia51 Oggetto:   23 Set, 2017 - 09:36  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2728
Attività utente
Attività utente

Io te vurria vasa’

Io te vurria vasa’, sospira la canzone
ma prima e più di questo io ti vorrei bastare,
io te vurria abbasta’,
come la gola al canto come il coltello al pane
come la fede al santo io ti vorrei bastare.
E nessun altro abbraccio potessi tu cercare
in nessun altro odore addormentare,
io ti vorrei bastare,
io te vurria abbasta’.
Io te vurria vasa’, insiste la canzone
ma un pò meno di questo io ti vorrei mancare
io te vurria manca’,
più del fiato in salita
più di neve a Natale
di benda su ferita
più di farina e sale.
E nessun altro abbraccio potessi tu cercare
in nessun altro odore addormentare,
io ti vorrei mancare,
io te vurria manca’.

Erri De Luca

_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
Patrizia51 Oggetto:   19 Set, 2017 - 14:54  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2728
Attività utente
Attività utente

Non so se è merito degli anni,
ma ho abbassato il volume di ciò che ascolto
e alzato quello di ciò che provo.
Mi emoziona la vista di un tramonto,
un sorso di un buon caffè,
di un vino generoso,
della buona compagnia,
una bella melodia,
il calore di uno sguardo,
il potere di un bacio.
Non so se è merito degli anni,
ma inizio a vedere la vita bella così com'è.

Mujer Intuitiva

_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
Patrizia51 Oggetto:   16 Set, 2017 - 10:21  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2728
Attività utente
Attività utente

QUELLI CHE AMANO ANCORA

Hanno il viso e il corpo
segnati dai dolori,
da un cammino non troppo leggero.
Hanno il cuore ferito,
rammendato a tal punto
da sembrare un merletto.
Eppure non si arrendono
mai sazi d’amore e di passione
lanciano avanti il cuore
con tutte le sue toppe
e se fuori sembrano adulti
dentro sono ventenni
che vivono la vita
sempre con entusiasmo
e sogni e desideri.
e le rughe sul viso
sono vita vissuta
che non hanno paura
di mostrare alla gente.
Sono quelli che amano ancora.
Sono quelli che amano sempre.

(dal web)

_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
Patrizia51 Oggetto:   13 Set, 2017 - 08:56  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2728
Attività utente
Attività utente

Ho imparato che il silenzio può uccidere
e che le parole lo fanno in continuazione,
che se diciamo delle cose che non pensiamo
sono poi i gesti a confermarle o meno,
che possiamo rendere stelle le persone
o renderle una semplice nullità.
Ho imparato che l’uomo travolto dalla passione
dice un sacco di "stronzate",
compie gesti eclatanti che sembrano "pieni",
si rimangia tutto con una grande facilità.
C’è gente che professa il bene
e sembra guidarti verso l'infinito,
riempie il tuo universo di colori
di speranze, promesse e illusioni
lasciandoti l’infinito di niente.
C’é chi dice ti amo senza conoscerne il senso,
chi dice ti odio ma ti riempie d’amore,
chi ti riempie di tutto senza lasciarti niente.
C’é chi dovresti odiare ma continui ad amare,
c’é chi parla dell’anima calpestando la tua,
c’è chi insegna senza aver imparato,
c’è l'infinito di tutto o di niente in ognuno di noi.

S. Stremiz


_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
Patrizia51 Oggetto:   11 Set, 2017 - 09:55  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2728
Attività utente
Attività utente

Ricordando l'11 settembre 2001 con una poesia di Wisława Szymborska

Fotografia dell'11 settembre

Sono saltati giù dai piani in fiamme –
uno, due, ancora qualcuno
sopra, sotto.

La fotografia li ha fissati vivi,
e ora li conserva
sopra la terra verso la terra.

Ognuno è ancora un tutto
con il proprio viso
e il sangue ben nascosto.

C'è abbastanza tempo
perché si scompiglino i capelli
e dalle tasche cadano
gli spiccioli, le chiavi.

Restano ancora nella sfera dell'aria,
nell'ambito di luoghi
che si sono appena aperti.

Solo due cose posso fare per loro –
descrivere quel volo
senza aggiungere l'ultima frase.

_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
Patrizia51 Oggetto:   08 Set, 2017 - 11:20  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2728
Attività utente
Attività utente


_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
Patrizia51 Oggetto:   06 Set, 2017 - 11:55  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2728
Attività utente
Attività utente

Quando sarò vecchia
- se mai lo sarò -
so che il mio cuore ribelle
starà ancora ticchettando
e i dubbi e i vasti orizzonti
saluteranno ancora
i miei mattini.

(Gioconda Belli)


_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
Patrizia51 Oggetto:   03 Set, 2017 - 12:12  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2728
Attività utente
Attività utente

Facciamo un patto
Compagna
tu
sai
che puoi contar su di me
non fino a due
né fino a dieci
ma contare su di me.
Se a volte
sentirai
che ti guardo negli occhi,
e una vena
d’amore riconosci nei miei,
non impugnare fucili
non pensar che
deliro.
Malgrado la vena
o magari perche’ esiste,
puoi contare su di me.
Se altre volte
mi trovi
oscuro senza motivo,
non pensare che sono giù
puoi contare lo stesso su di me.
Ma facciamo un patto:
Io vorrei contare su di te.
È così bello
Sapere che tu esisti,
Uno si sente vivo.
E quando dico questo
voglio dire contare
anche fino a due
anche sino a cinque.
Non perché’ tu corra
premurosa in mio aiuto,
ma per sapere
con certezza
che sai che puoi
contare su di me.

Mario Benedetti

_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
Patrizia51 Oggetto:   01 Set, 2017 - 17:10  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2728
Attività utente
Attività utente

Con il passare degli anni si impara che..
la felicità è fatta di piccoli gesti ma preziosi..
sfogliare un libro..
leggere una poesia..
lasciarsi cullare dalle note di una bella canzone..
un messaggio inaspettato
poi ci sono le emozioni che si scatenano quando..
la felicità dolcemente le sfiora..
il sole che abbaglia delicatamente i nostri occhi..
piccoli impeti che riempono il nostro cuore di gioia..
la commozione alla veduta di gioiosi bambini..
che giocano liberi e sereni..
la felicità nel vedere coppie d'innamorati..
passeggiare mano nella mano..
sognando un futuro insieme..
vecchi amici seduti in un bar..
che rammentano il loro passato ricco di saggezza..
ecco questo e molto altro ancora..
compone lo screziato puzzle della nostra vita..
sta a noi carpirne la sua essenza..

stefy

_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
Patrizia51 Oggetto:   29 Ago, 2017 - 10:01  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2728
Attività utente
Attività utente

Si scrive per popolare il deserto
per non morire
per essere ricordati e per ricordare
anche per dimenticare.
anche per esser felici
per far testamento
per giocare
per scongiurare, per evocare
per battezzare le cose
per surrogare la vita, per viverne un'altra
per persuadere e amorosamente sedurre
per profetizzare
per rendere verosimile la realtà
Tante sono, suppergiù, le ragioni per scrivere.
Una di più, ma forse una di meno (non ho contato bene),
delle ragioni per tacere.

Gesualdo Bufalino

_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
Patrizia51 Oggetto:   23 Ago, 2017 - 23:29  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2728
Attività utente
Attività utente

La schiena di una donna è roba per intenditori.
Ad amarne la bocca, gli occhi, i fianchi sodi, si fa presto.
È un fatto da poco.
La schiena no, la schiena è un'altra cosa.
È un privilegio di fiducia.
È la sensualità che dà le spalle al mondo e guarda avanti.
La schiena è femmina e, quando si volta, lo fa perché non teme inganni.
È spavalda, audace, baldanzosa.
Ha un binario unico, che le corre al centro.
Un solco lungo il quale colano, dall'alto verso il basso, le pugnalate che non ha saputo evitare, le carezze liquide di certe mani belle.
La schiena non trattiene, la forza di gravità glielo impedisce.
La schiena sa come lasciar andare.
È un battitore libero, il punto più selvaggio di una donna.
Risalirla con la bocca, tenerla ferma con le mani, accerchiarla in un abbraccio, è un colpo di fortuna.
Ma certa gente non lo sa e per questo la trascura.
La schiena di una donna è la sua forza, il suo più antico cedimento.
Si inarca quando ama, sta dritta quando deve, come il fusto di un albero maestoso, il tronco di una quercia secolare, lo stelo di un fiore che si schiude sul collo: lì, i baci sono più belli, i graffi fanno più male.
Per capire una donna, basta leggerne la schiena.
Curva o tesa, morbida o nervosa.
Se si lascia prendere, vuol dire che si fida.
Se si gira di scatto, è perché non torna indietro.

Antonia Storace


_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
Patrizia51 Oggetto:   19 Ago, 2017 - 11:16  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2728
Attività utente
Attività utente

Voglio pensare che l'impegno paghi sempre.
Che se oggi do il massimo,
domani divento il massimo io stessa.
Voglio credere che la paura
sia solo l'altra faccia del coraggio,
e se è vero che ogni medaglia ha il suo rovescio,
mi è dato scegliere tra due modi di guardare.
Voglio sperare che la sconfitta del momento
non debba corrispondere al fallimento di sempre,
che provarci sia già vittoria in potenza.
E poiché l'errore della sabbia dentro l'ostrica fa la perla,
ogni sbaglio si porta appresso
una particella di divino e di celeste.
Voglio avere spalle mai curve,
mani mai chiuse,
un cuore mai stanco.
Voglio la bellezza di un profilo di donna
che non abbassa gli occhi.

Antonia Storace


_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
Patrizia51 Oggetto:   15 Ago, 2017 - 11:24  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2728
Attività utente
Attività utente

Buon ferragosto
A chi non ha affetti sinceri
A chi è solo tutto l'anno e pure per ferragosto
A chi vive l'amore con amore
A chi spera che tante cose cambino perché non vanno bene
A chi ha perso la speranza,
con l'augurio che la ritrovi
A chi è stanco e non solo fisicamente
Ai vecchi pieni di rughe e di esperienza
Agli ammalati dentro e fuori
Agli innamorati
che si stringeranno sotto le stelle e crederanno che sia per sempre
Alle persone vere , senza sorrisi falsi e senza inganni
A chi sa osare e sa perdere e rischiare
A chi non ama il ferragosto e desidera l'inverno
A questa notte di mezza estate, perché
sia di auspicio e faccia ritornare il sorriso a chi l'ha perso
A chi sta aspettando
che arrivi il prima possibile
L'estate
Quella che riscalda il cuore
Dopo un lungo e gelido inverno

Ilaria Zoe
Le odi civilizzate

_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
rojub Oggetto: Una BUONA VACANZA a tutti  10 Ago, 2017 - 14:35  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 113
Attività utente
Attività utente

Tudor Arghezi




Il fidanzamento [Logodna]


Vuoi essere tu la mia terra,



con la semina, con le viti, con il vivaio,


con il bosco, le fonti, le belve?


Le mucche ci porteranno le poppe piene


e muggiranno alla nostra soglia


di acacia dai fiori azzurri.


Le donnole danzeranno nel cortile


con i porcelli e le ocche, tutti insieme.


I pulcini di seta conteranno il miglio con chicco piccolo


e faranno scappare le zanzare.


Davanti alla veranda fremiranno


gli aceri screziati


E cantera il gallo.


Porteremo i fiori con il cestino


Di ramoscelli di salcio


Faremo insieme la dote intrecciata.


E dalla lana di pecore


il covo dei gattini.


Vuoi essere tu il mio giardino


di elenio e di velluto?

Patrizia51 Oggetto:   08 Ago, 2017 - 11:13  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2728
Attività utente
Attività utente

CIRCONDATI.....

Circondati - ti dico - di sognatori,
di ostinati appassionati,
di contagiosi viaggiatori,
di amanti, poeti, esploratori.

Circondati - ti chiedo - di lavoratori,
di sani portatori di follie,
di inguaribili curiosi, di poesie,
di lunatici seguaci di eresie.

Circondati - ti prego - di incoscienti,
di menti coraggiose e combattenti,
di chi soffierà amore ai quattro venti,
di chi potrà capire e immaginare quel che senti.

Inumi Laconico


_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
Patrizia51 Oggetto:   04 Ago, 2017 - 23:59  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2728
Attività utente
Attività utente

Sono una donna felice,
come lo dovrebbe essere
qualunque donna
al riverbero di questa età luminosa.
Ho debolezze eleganti,
e cicatrici charmantes.

Non ho più illusioni sulla nobiltà
delle persone,
e per questo so apprezzare
la loro inestimabile arte
di convivere con le proprie
imperfezioni.
Sono clemente,
alla fine,
con me stessa e con gli altri.
Così sono pronta ad invecchiare,
ripromettendomi di farlo
negli eccessi e nelle sciocchezze.
Se l’età adulta
ti ha dato quello che volevi,
la vecchiaia
dev’essere una sorta
di seconda infanzia
in cui torni a giocare,
e non c’è più nessuno
che ti può dire di smettere.

Alessandro Baricco

_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
Patrizia51 Oggetto:   02 Ago, 2017 - 09:38  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2728
Attività utente
Attività utente

«A tutti gli illusi, a quelli che parlano al vento.
Ai pazzi per amore, ai visionari,
a coloro che darebbero la vita per realizzare un sogno.
Ai reietti, ai respinti, agli esclusi. Ai folli veri o presunti.
Agli uomini di cuore,
a coloro che si ostinano a credere nel sentimento puro.
A tutti quelli che ancora si commuovono.
Un omaggio ai grandi slanci, alle idee e ai sogni.
A chi non si arrende mai, a chi viene deriso e giudicato.
Ai poeti del quotidiano.
Ai “vincibili” dunque, e anche
agli sconfitti che sono pronti a risorgere e a combattere di nuovo.
Agli eroi dimenticati e ai vagabondi.
A chi dopo aver combattuto e perso per i propri ideali,
ancora si sente invincibile.
A chi non ha paura di dire quello che pensa.
A chi ha fatto il giro del mondo e a chi un giorno lo farà.
A chi non vuol distinguere tra realtà e finzione.
A tutti i cavalieri erranti.
In qualche modo, forse è giusto e ci sta bene…
a tutti i teatranti».

Miguel de Cervantes, “Don Chisciotte”

Buongiorno.....

_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
Patrizia51 Oggetto:   29 Lug, 2017 - 16:26  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2728
Attività utente
Attività utente

NON SERBARE NULLA, SPENDI

Non serbare nulla, spendi,
sperpera allegrie, gioie,
scambiale con aria azzurra
perché vadano volando,
per il cielo, fanne acqua,
riempi i torrenti del mondo
delle sue schiume sprizzanti,
entra in anime assopite,
e scuotile per le ali,
agita, come di grano,
grandi campi di speranze,
straripa, straripati
d'amare e d'essere amata:
perché
né oggi, né questa notte
il tuo amore finirà,
né a me finirà l'amata.
Molto ci resta. Non senti
immense truppe di baci,
e di resistenze, stormi
d'avvenire sulle mani,
di rapimenti e di calme?
Quel che mi resta, invisibile,
taciuto, serbato in fondo
a ciò che toccano gli occhi,
a ciò che le mani toccano?
E non sta sotto la terra,
sordo minerale, attesa
di un'anima pura d'oro.
Neanche è un dono senza peso,
segreto frutto celeste,
che, attaccato
su qualche ramo dell'aria,
si prepara alle tue labbra.
No, non c'è quel che ci resta
né in miniere, né sugli alti
orti di stelle mature,
non sono diamanti né astri.
Non esiste, non ha forma,
neanche soffre dei penosi
perimetri del creato.

Palpita ciò che ci resta
solo in quello che ci diamo.
Laggiù, al di là dei baci,
degli sguardi, del piacere,
senza una forma, sicuri,
i piaceri, baci e sguardi,
aspettati, che si aspettano.
In ogni abbraccio rinasce
un nuovo essere altro abbraccio.
Il bacio che si esaurisce
ne chiede un altro a se stesso,
nel suo gioioso spirare
già sente che matura.

Darmi, darti, darci, darsi!
Non chiudere mai le mani.
Le gioie non finiranno,
e neanche i baci, né gli anni,
se non le chiudi. Non senti
quale ricchezza nel dare?
La vita
noi la vinceremo sempre,
affidandomi, affidandoti.

Pedro Salinas, Ragioni D'amore


_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
Patrizia51 Oggetto:   24 Lug, 2017 - 09:39  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 2728
Attività utente
Attività utente

Perché la gente fa tanto caso ai miracoli?
Quanto a me, io non conosco altro che miracoli.
Che io passeggi per le strade di Manhattan,
o getti lo sguardo al di sopra dei tetti verso il cielo,
o sguazzi a piedi nudi lungo la spiaggia sul limitare delle onde,
o sosti sotto gli alberi nei boschi,
o parli di giorno con qualcuno che amo,
o giaccia nel letto di notte con qualcuno che amo,
o sieda a tavola a cena con gli altri,
o guardi gli estranei che mi stanno di fronte nel treno,
o osservi le api indaffarate attorno all’alveare in un mattino estivo,
o gli animali che pascolano nei campi,
o gli uccelli, o l’incanto degli insetti nell’aria
O il meraviglioso spettacolo del tramonto, o degli astri splendenti silenziosi e lucenti,
O la squisita delicata curva della luna nuova in primavera;
Queste cose con altre, ciascuna e tutte,
sono miracoli per me,
E, pur riferendosi al tutto, ciascuna sia distinta, e al proprio posto.
Per me ogni ora di luce e di tenebra è un miracolo,
Ogni pollice cubico di spazio è un miracolo,
Ogni miglio quadrato della terra è seminato di miracoli,
Ogni piede dell’interno della terra è affollato di miracoli.
Un continuo miracolo è per me il mare,
E i pesci che vi nuotano – e gli scogli – e il movimento delle acque
– e le navi e gli uomini che vi sono a bordo:
Quali miracoli più straordinari di questi vi sono?

Walt Whitman

_________________
Preferisco le eccezioni - Wislawa Szymborska
Nuova discussione   Rispondi Vai a pagina  
1
          ...