Vai a pagina              ...          
435
 
Nuova discussione   Rispondi
Margine 10 Oggetto:   23 Mag, 2006 - 19:13  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 6394
Attività utente
Attività utente

Un fiore è la mirabile risultanza di un collaudato genomico, di delicati equilibri ecologici, dell’azione congiunta del sole, della pioggia, del terreno, del vento e degli insetti impollinatori. Quale unica specie in grado di comprendere la complessità di questi processi e la preziosità di questo dono, è nostro dovere prodigarci per la sua protezione.

(non è pensiero mio, ma mi è piaciuto metterlo qui )
Margine
cadice Oggetto:   23 Mag, 2006 - 12:24  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 4251
Attività utente
Attività utente

Pensieri in libertà

A volte mi capita di chiudere gli occhi e lasciare libera la mente di vagare senza meta od obiettivi.
Recentemente mi è capitato di ritrovarmi a considerare che la “umanità” dei napoletani è conseguenza diretta del loro vivere,da sempre,a stretto contatto con la stupenda natura(una natura antica,umana e che li rende perciò naturali) che li circonda e “di cui si nutrono”(grazie sari)).Dalla considerazione che la natura è libera ma non sempre giusta consegue che l’umanità,se tende ad essere giusta,non può che darsi delle regole e,per ciò stesso,limitare la libertà.(sarà per questo che i napoletani mal sopportano le regole?).Sempre seguendo il filo dei miei pensieri mi sono imbattuto nel ricordo del pittore Michael Noble,inglese,che,quando molti di noi erano ancora giovani di belle speranze, andava tutti i giorni in un ospedale psichiatrico del veneto per insegnare a scopo terapeutico la pittura ad un gruppo di degenti.Chi ha visto i lavori di quei pazienti è stato colpito dalla singolarità di quei quadri;sono in prevalenza astratti,appartengono,cioè, a quella espressione artistica nella quale l’oggetto o scompare o subisce una trasformazione radicale.In alcuni casi,inoltre,oltre ad essere di buona fattura e qualità,si caratterizzano anche per un accostamento alle opere di celebri pittori all’avanguardia dell’astrattismo,surrealismo e espressionismo dei quali i malati ignoravano l’esistenza.
‘E stato,al riguardo,osservato che se la pazzia è pura soggettività,l’arte di quei malati non poteva che essere astratta oppure surrealista ed espressionista.Se ne potrebbe dedurre che il pittore astratto,con la sua arte,tenta di arrivare là dove il malato di mente,senza esserne cosciente, vive naturalmente e cioè la zona dell’irrazionale o per meglio dire dell’inconscio.
Sari Oggetto:   22 Mag, 2006 - 10:15  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 1478
Attività utente
Attività utente

Il giorno 08-02-2002, nell'amatissimo Evening Tattler, il nostro editore, direttore responsabile, compositore, distributore, scriveva:

Racconto una favola, quella vecchissima, cinese.

Nella profonda Cina contadina, vive umilmente la numerosa famiglia formata da padre, madre, numerosi figli; la maggiore è femmina. La vita è dura, ma illuminata dall'amore che lega tutta la famiglia.

Ed ecco il giorno della tragedia: i numerosi fratelli restano orfani, il perfido riccone - che non amava Confucio - impone ai poveri fratelli di andarsene.

Con il cuore a pezzi, ma determinata, la sorella maggiore raccoglie intorno a sè i fratelli, li rincuora e tutti insieme prendono il sentiero del bosco.

Le lacrime le offuscano la vista, ma ecco che davvero si forma davanti a lei la figura solenne di un vecchio saggio, nel suo bel costume che la casta impone. Stupita, sospende il respiro e vede il vecchio saggio chinarsi verso di lei per porgerle una scatola di legno. E le parla: "Fanciulla, questa semplice scatola è per te; se ti troverai nell'impossibilità di risolvere un problema, aprila: dentro troverai la soluzione a tutto. Ma, attenta, la potrai aprire una sola volta!"

Con un profondo inchino, le lacrime che si asciugano da sole, la fanciulla ringrazia e il vecchio saggio scompare.

Di giorno in giorno, di difficoltà in difficoltà - ah quante volte la fanciulla è tentata di aprire la magica scatola!!"- di piccolo lavoro in piccolo lavoro, di piccolo guadagno in un miglior guadagno, sempre amandosi fra loro, con la coraggiosa fanciulla sempre a loro davanti, i fratelli non solo vivono, bensì arricchiscono. Ed eccoli in un felice giorno, ancora una volta sul sentiero del bosco, ma questa volta per recarsi dal cattivo proprietario e, soldi alla mano, ricomperare la casa ed i campi che erano stati dei loro genitori.

E ancora una volta, riappare sorridente il vecchio saggio: " Sono qui per ricevere di ritorno la scatola, savia fanciulla. Ma prima, aprila!"

La fanciulla esegue, trepidante: dentro, nulla. Nemmeno la magia. Fa solo in tempo ad allungare la scatola, che il saggio sparisce, lasciando solo una scia di sorriso.


Troppo trasparente la morale, per commentarla, vero?
Qual'è la vostra scatola cinese?
Può essere un cellulare, dati i tempi?




Bravo "editore-direttore responsabile-compositore-distributore" Kinkaku, ti si aspetta sai?
cadice Oggetto:   21 Mag, 2006 - 21:25  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 4251
Attività utente
Attività utente

Simbolica e sicuramente indicativa del suo pensiero in ordine alla questione della unione europea la prima uscita ufficiale del nuovo Capo dello Stato.Al momento del suo insediamento,il nuovo Presidente del Parlamento europeo, Pierre Pfimlin,disse tra l'altro:"Sul pian o istituzionale,il nostro parlamento ha preso una decisione importante.Ha approvato un progetto di unione europea.Non alla unanimità,a maggioranza.Mi sia permesso,in questa occasione,di rendere omaggio al signor Spinelli che è stato all'origine di questa iniziativa,che ne ha curato la realizzazione nell'ambito della nostra assemblea,con molta pazienza,molto accanimento e ancher molto tatto.Noi abbiamo verso di lui un debito di riconoscenza.............."Si disse,allora,che la candidatuta di Spinelli era stata respinta a causa delle tre realta che si sovrapponevano(si sovrappomgono?) senza fondersi nel parlamento stesso:la realtà europea,quella dei partiti e quella delle nazioni.L'augurio e la speranza del Presidente Napolitano va sicuramente nella direzione di una rapida e definitiva attuazione del progetto dell'unione europea.
Admin Oggetto: Evening tattler  11 Mag, 2006 - 15:43  Profilo Rispondi citando   

Messaggi: 220
Amministratore
Amministratore

BENVENUTI !!!



Ultima modifica di Admin il 23 Mag, 2006 - 19:17, modificato 1 volta in totale
Nuova discussione   Rispondi Vai a pagina              ...          
435
 
ANZIANI.IT
Via del Poggio Laurentino 2
00144 Roma (RM)
P.Iva: 05121921000
DATA PROTECTION OFFICER

E' possibile contattare in qualsiasi momento questa email dpo@final.it per richiedere l'anonimizzazione o rimozione completa dei propri dati dalla piattaforma secondo la General Data Protection Regulation (GDPR).

INFORMAZIONI LEGALI